Sabato 18 Novembre 2017 - 1:44

Ussi Campania: riconoscimenti ai giornalisti Sasso, Giordano, De Simone e Petrucciani

Costruisce a tavola le premesse per una stagione al vertice del campionato di A1. Gruppo già compatto e amalgamato, la Canottieri si è ritrovata al ristorante “Il Caminetto” di Michele Ragosta, in via Manzoni 81, per iniziare con il sorriso la massima serie di pallanuoto. Squadra unicamente composta da giovani italiani, capitanata dall’esperto Fabrizio Buonocore, i giallorossi sono stati premiati dall’Unione Stampa Sportiva Italiana della Campania, Gruppo “Felice Scandone”, per l’esaltante torneo scorso, la conquista del terzo posto in classifica, dietro l’inaffondabile corazzata del Recco e i vicecampioni d’Italia del Brescia, e l’accesso alla Champions League dopo 27 anni: un ritorno nell’Europa che conta, portando in alto la città di Napoli. Inoltre i “terribili ragazzi” del Molosiglio si sono ulteriormente distinti: unica compagine cittadina a disputare la Final Four di Coppa Italia. Per l’impresa sportiva maturata con pieno merito, l’USSI ha consegnato una targa alla guida tecnica del club napoletano. “A Paolo Zizza uomo di sport, grande condottiero della Canottieri Napoli in Italia e in Europa, da sempre amico dei giornalisti sportivi” la dedica rivolta al tecnico federale, assistent coach di Fabio Conti, ct del Setterosa. Fragorosi gli applausi all’indirizzo del loro mister da parte di Alessandro Velotto, il Golden Boy, bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016 e argento in World League con il Settebello di Sandro Campagna, il fuoriclasse Alex Giorgetti, il portiere Gabriele Vassallo, i difensori Umberto Esposito, Vincenzo Dolce, Massimo Di Martire, gli attaccanti Biagio Borrelli, il mancino Eduardo Campopiano, Mario Del Basso e Gianluca Confuorto, l’estremo difensore Manuel Rossa, il centroboa Federico Lapenna, insieme ad Enzo Massa. Non hanno esitato a posare per una foto ricordo con i pallanuotisti partenopei Fabio e Roberto, nipoti del titolare, che ha sapientemente organizzato la serata, ospitando la cerimonia di premiazione e ricevendo un encomio speciale. “A Michele Ragosta amico cordiale ed abile ristoratore, punto di riferimento con il suo "Caminetto" per la stampa napoletana”. Riconoscimenti sono stati tributati a quattro giornalisti, che si sono particolarmente distinti “per l’alta professionalità e per la lunga appartenenza all’USSI”. Omaggiato il direttore del Roma (nella foto con Mario Zaccaria), storico quotidiano fondato nel 1862, il più antico del Paese. “Ad Antonio Sasso giornalista di razza, figura storica della cronaca sportiva, collega ricco di doti umane, punto di riferimento per le giovani generazioni”. Gratificato l’inviato del Corriere dello Sport, Antonio Giordano, fine penna che tratteggia meravigliosamente le gesta del Napoli, elogiato il presidente del Coni Caserta, Michele De Simone, storica firma de Il Mattino, lodato infine il “decano” dei giornalisti sportivi irpini, Giuseppe Petrucciani. Hanno preso parte alla conviviale il giornalista Rai e vicepresidente nazionale dell’USSI Gianfranco Coppola, il presidente USSI Campania Mario Zaccaria, il vice Rosario Mazzitelli, i consiglieri Pier Paolo Petino, Enrico Deuringer, Luigi Carbone, Massimo Sparnelli, Lucio Bernardo, Antonio Vuolo, Luigi Zappella con il figlio Domenico, il collega de Il Mattino Lucio Cirino Pomicino, il presidente dell’OdG Campania Ottavio Lucarelli. 

19:33 20/10

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
TECNOLOGIA&INNOVAZIONE
di Michela Raiola
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica