Sabato 20 Ottobre 2018 - 16:31

“Nuvola”, apre una nuova pizzeria in piazza Medaglie d’Oro

NAPOLI. Nel giorno dedicato a San Gennaro, protettore di Napoli, la città si arricchisce di un altra location dedicata al suo simbolo gastronomico per eccellenza: la Pizza! Domani, mercoledì 19 settembre, alle ore 19, a piazza Medaglie d’Oro, 13/14, inaugura “Nuvola”, pizzeria e sfizieria di alta qualità. Titolari nel nuovo accogliente locale nella celebre piazza vomerese, con sala interna e veranda per un totale di 120 posti a sedere, sono Pio Barone Lumaga e Carmine Sgambati, nomi altisonanti in campo imprenditoriale a Napoli già dalla fine del 1800. Nuvola prende il nome dai ricchi fagottini “tutta bontà”, le Nuvole appunto, che costituiranno uno dei principali punti di forza della proposta degustativa del nuovo esercizio che nasce sotto i migliori auspici negli stessi ambienti dove Barone e Sgambati hanno gestito fino ad agosto scorso, con successo, una conosciuta paninoteca. Pio Barone Lumaga già titolare del Pub Old Baron a Varcaturo, è maggiormente conosciuto per l’impero dell’abbigliamento “taglie più” di classe, che porta il suo nome,  punto di riferimento delle più eleganti e belle partenopee curvy, ora gestito dal cugino Alfredo. Carmine Sgambati è discendente di un altro importante impero partenopeo “Sgambati”, top nella Gastronomia e Pasticceria - un pezzo di Storia della Città - dove si è formato, distinguendosi per impegno nel settore. “La Pizzeria è sempre stato il nostro obiettivo, un vero e proprio sogno nel cassetto che contavamo di realizzare al momento giusto - affermano i due titolari - Ora se n’è presentata l’occasione e soprattutto sono maturi i tempi e siamo imprenditorialmente maturi noi, e forti della dovuta  esperienza per intraprendere questa strada nella quale crediamo: quella di un’offerta di alta qualità che punta, oltre che sulla farcitura con ingredienti di prima scelta, innanzitutto su di un impasto leggero e curato, che rispetta i dovuti tempi per garantire la massima digeribilità e regala sensazioni positive di leggerezza e scioglievolezza, un autentico piacere per il palato. Siamo rimasti conquistati dal fare e dal sapere di Salvatore Sabino e abbiamo voluto lui a capo del settore pizzeria del nostro Nuvola”. Salvatore Sabino, pizzaiolo per professione e per passione, viene dalla scuola di Guglielmo Vuolo, si è completato insieme a Giuseppe Sivo ed è un sostenitore della “pizza a canotto” ovvero col cornicione protagonista, alto e soffice, ottenuto con una “tecnica che evidenzia in maniera particolare la capacità fondamentale del pizzaiolo nell’impasto” - sottolinea Salvatore che aggiunge: “in questo caso parliamo di un impasto ad alta idratazione, 36 ore di maturazione, con utilizzo di farina bianca tipo O, che conserva integre le parti nobili del chicco, è a ridotto impatto glicemico grazie al suo contenuto di fibre: fattori fondamentali per scomporre adeguatamente amidi e proteine. Risultato: una Signora Pizza: gustosa, fragrante, leggera. Super digeribilità garantita 100%!”. In questa entusiasmante avventura, è coadiuvato dall’aiuto pizzaiolo Pasquale Moschetti. Responsabile della sala, Luigi Orlandi, meglio noto come Gino, beniamino dei clienti napoletani che a lui si affidano da 16 anni per essere consigliati: più che una garanzia, una certezza. Oltre all’offerta Pizza, la Brigata propone Rosticceria, Friggitoria e Sfizi vari, Genuinità territoriali, Mozzarella di Bufala in primis, per un’offerta stuzzicante e appetitosa che va a completare il piatto forte costituito dal famoso “disco” simbolo di Napoli nel Mondo che qui si trasforma in deliziose  versioni della “Nuvola”, appunto i leggeri e gustosi pagnottielli mignon, calibro 2/3 morsi, ripieni di tante bontà genuine. Squisiti gli ingredienti di farcitura adottati nelle varie proposte servite, come nelle pizze e negli altri invitanti manicaretti al forno e fritti, in carta, incominciando dal pomodoro nelle sue più riuscite declinazioni: Piennolo rosso e giallo, San Marzano, Corbarino, ecc, poi Tartufo nero, salsiccia di Maialino Nero casertano, Provolone del Monaco, Provola e Fiordilatte di Agerola, Olive nere itrane, Patata Viola, Pistacchio di Bronte. Per condire, olio EVO, DOP, BIO, di vari cultivar, tradizionale. In accompagnamento, birre artigianali e vini campani, selezionati.

te.lu.

17:31 18/09

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)