Sabato 15 Dicembre 2018 - 13:21

Sogno e son donna. Valore D a Succivo

SUCCIVO. L’Istituto comprensivo De Amicis di Succivo partecipa al progetto “Inspiring Girls” promosso da Valore D, per la prima volta in una scuola del sud Italia e per la prima volta aperto anche alle mamme.

Nell'ambito del progetto ieri si è svolto l'evento "Sogno e son donna", nell'auditorium parrocchiale "Paolo VI" di Succivo, con interventi di Sara Conallo, project manager Inspring Girls Italia per Valore D; Imma Marsilio, assessore alle Pari Opportunità e Ambiente; Anna Russo, assessore alla Pubblica istruzione e cultura; Liliana De Cristofaro, presidentessa Inner Wheel Terra di Lavoro; Nunzia D'Angelo e Ingrid Cardinale, gruppo Ppg. Saluti del dirigente scolastico Nocera.

Il dirigente Mario Nocera è visibilmente contento di ospitare l’impegnativo progetto nella sua scuola. “Questa terra ha bisogno di sviluppare i suoi innumerevoli talenti e di farli conoscere a tutti. Sono molto contento che Valore D con noi sperimenti ben due ‘prime volte’: è la prima volta che un tale progetto è proposto in una scuola del Sud Italia ed è la prima volta che i laboratori di Valore D saranno aperti anche alle le madri dei discenti.” La docente responsabile del progetto per la scuola, prof. Curcio ha premuto e ottenuto l’inclusione della componente genitoriale viste le caratteristiche sociali del territorio e l’importanza di iniziare a dialogare proprio dalle madri, figure molto influenti nella vita delle proprie figlie.

“La nostra scuola tradizionalmente fa dell’inclusione e dell’orientamento due dei suoi principali punti di forza” spiega il dirigente Nocera; “l’inclusione è rivolta a ciascuno di noi, docente o discente, con le sue specificità e con i suoi talenti su cui puntare o le sue criticità da migliorare; siamo tutti individui in continua formazione in seno alla nostra comunità. Quest’anno la scuola ampia il suo già spiccato senso dell’inclusività grazie a Valore D con “Inspiring Girls”, importante strategicamente per un efficace orientamento di studio e di vita”.

La necessità di promuovere il talento e la leadership femminile nasce dalla costatazione che l’Italia è solo al sessantanovesimo posto su un indice mondiale di 142 Paesi in cui è stato osservato il riconoscimento e il rispetto della parità di genere. Valore D, la prima associazione internazionale di imprese che promuove la diversità, il talento e la leadership femminile per la crescita delle aziende e del Paese, pensa che in Italia persino l’accesso ai sogni è limitato per le ragazze. Valore D nasce nel 2009 dallo sforzo comune di 12 aziende virtuose - AstraZeneca, Enel, GE Oil&Gas, Johnson&Johnson, Ikea, Intesa Sanpaolo, Luxottica, McKinsey & Company, Microsoft, Standard&Poor’s, UniCredit e Vodafone - oggi conta più di 150 aziende associate.

11:20 10/03

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno