Venerdì 19 Gennaio 2018 - 16:44

“Napoli ieri e oggi”, il calendario dell'Unione Pizzerie Storiche Napoletane

L’Unione Pizzerie Storiche Napoletane – “Le Centenarie”, sempre nel segno di una pizza sinonimo di storia, tradizione ed espressione popolare e nella fierezza della recente consacrazione Unesco, presenta, lunedì 18 dicembre alle ore 11.00, al Gran Caffe Gambrinus, il suo nuovo “Calendario 2018”. Con il titolo “Napoli ieri e oggi”, la pubblicazione ha come finalità benefica la raccolta fondi per la Lilt – Lega italiana per la lotta contro i tumori. Sezione di Napoli. Voluto dallo storico sodalizio “Le Centenarie” che ha sostenuto con entusiasmo l'idea originaria portata avanti dai maestri pizzaioli Gennaro Luciano e Giorgio Moffa, il calendario che gode anche del supporto dei partner “Polselli”, “Gustarosso” ed “Antica Pizzeria Port'Alba 1738”, intende rappresentare il simbolo di una passione e di un'arte non a caso dichiarata Patrimonio dell'Umanità. Alla presentazione felicemente ospitata nello storico locale della Famiglia Sergio, oltre al professore Adolfo D'Errico Gallipoli, presidente della Lilt Sezione Napoli, interverranno i maestri pizzaoli rappresentanti de “Le Centenarie” Antonio Starita (presidente dell'Unione) Gennaro Luciano, Giorgio Moffa, Salvatore Antonio Grasso, Antonio Pace, Lello e Paolo Surace, Massimo Di Porzio, Alessandro Condurro, Enrico e Carlo Alberto Lombardi, Gaetano, Giovanni, Antonio e Vincenzo Paolo Capasso. Ad essere racchiuse nel calendario con le fotografie di Gennaro Giorgio, secoli di storia per dieci pizzaioli “Centenari” che con le loro pizze diventano l'emblema di antiche sapienze e nobili virtù. “In sequenza mensile, dieci maestri del cerchio di farina più famoso del mondo che anche con il colorito almanacco si pongono festosamente al cospetto di una Napoli senza età. Diffondendo nel tempo ciò che lo stesso popolo partenopeo ha creato con i sentimenti dell’anima, la sapienza della mente e la forza delle mani, i dieci paladini di una tradizione secolare, portano avanti il vessillo di una storia che continua, si evolve e si rigenera. Immagini per dodici mesi divise tra i grandi fasti del passato e la realtà del presente di una Partenope immortale, per segnare la strada di chiunque nel nome di una leggenda chiamata “pizza” considera la città di Napoli uno scrigno di magia, di segreti e di generose bontà. Con le fotografie che parlano di storia, di bellezze architettoniche e naturali ed ancora, di pizze intese come l'espressione di una tradizione che si aggiorna e si rinnova, i dieci “Centenari” dell'Unione Pizzerie Storiche Napoletane, si proiettano in uno spazio fatto di sapere e passione con l'antica e saggia consapevolezza che senza passato non ci potrà mai essere futuro”. Per la realizzazione del calendario: concept e testi Giuseppe Giorgio, foto e digital image processing Gennaro Giorgio, progetto grafico Gennaro Apicella.

 

19:00 15/12

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica