Giovedì 18 Ottobre 2018 - 22:07

Una festa medievale per ricordare Federico II

Sulla strada del ritorno dalla sesta Crociata contro gli infedeli, Federico II di Svevia si ferma sull’altopiano delle Murge, affascinato dalla bellezza dei luoghi e dal clima salubre, e vi ritrova i suoi soldati guariti dalla peste che li aveva colpiti prima della partenza per l’Oriente. Affascinato dalla bellezza dei luoghi e dal clima salubre che aveva contribuito a guarire le sue truppe, decide di rifondare la città di Altamura e di costruire la Cattedrale dedicata all’Assunta, una delle quattro basiliche palatine della Puglia con privilegi di esenzione da qualsiasi giurisdizione che non fosse quella del sovrano.  A distanza di secoli sono gli eredi di quella popolazione ad omaggiare l’imperatore svevo (a cui si deve la costruzione dell’università di Napoli, la prima fondata su iniziativa regia) per ricordare il fondatore della città con Federicus, la festa medievale organizzata da Fortis Murgia che quest’anno si svolgerà nei giorni 28, 29, 30 e 1 maggio. La festa, che durante le precedenti edizioni ha attirato migliaia di visitatori dall’estero ed anche dalla Campania, è animata da una moltitudine di sbandieratori, tamburini, giocolieri, artisti di strada e giullari lungo le vie del centro antico. Gli eventi più importanti della rievocazione sono il Corteo Storico e il Palio di San Marco. Tanti altri, però, intratterranno i visitatori durante il fine settimana all’ombra dell’imponente nuova scenografia medievale allestita per l’occasione da Fortis Murgia, l’associazione che promuove la manifestazione: la ricostruzione del cantiere della cattedrale, gli accampamenti militari, le bancarelle del mercatino, le conferenze a tema, il museo medievale e il “corteo dei fanciulli” composto dai bambini delle scuole elementari. Le strade e le piazze di Altamura faranno da sfondo anche a decine di altri eventi collaterali tra i quali spiccano le esibizioni di  tamburini e sbandieratori, i cortei storici dedicati all’Imperatore Federico II, gli allestimenti dei quattro quarti cittadini addobbati con bandiere, drappi e animati da scene di vita medievale.

21:59 26/04

di Eduardo Cagnazzi

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli