Venerdì 19 Gennaio 2018 - 16:33

Arrivano gli “Animali Urbani” di Daniele Isola

di Ivano Avolio

NAPOLI. “Animali Urbani” è il titolo del secondo album di Daniele Isola (nella foto) pubblicato per l’etichetta RadioCoop: prodotto da Pietro Paletti il disco è la prosecuzione di un percorso artistico a cavallo tra pop e musica d’autore iniziato nel 2015 con l’album d’esordio “Luna di miele per 3” e maturato in due anni di live, esperienze e incontri che hanno profondamente influenzato il suono e la scrittura del cantautore milanese. Il progetto vanta una collaborazione d’eccezione con la cantautrice Verano, che presta la voce al brano "In un'ora", la ballata più romantica del disco. “Animali Urbani” rappresenta uno spaccato di vita contemporanea, una riflessione sul nostro tempo e sulle sue contraddizioni. In primo piano, nove storie in cui la speranza è sempre accompagnata dal disincanto, la voglia di evadere dalla paura di perdersi. Sullo sfondo, una metropoli che di volta in volta diventa jungla, deserto, paradiso di plastica. «Ho cercato di racchiudere in Animali Urbani le emozioni di due anni per me molto intensi – racconta Daniele Isola - Non a caso sono finite dentro due canzoni che segnano l'inizio e la fine di questo cammino. Una era stata esclusa dal precedente lavoro, l'altra l’ho scritta il giorno prima di entrare in studio»

Che cosa leggi e che cosa ascolti?

«Cerco sempre di mantenere la curiosità che ho sempre avuto da giovane, quando spaziavo da Vasco ai Mister Bungle passando per Elton John. Ti posso dire che tra le uscite recenti sto ascoltando i nuovi dischi di St Vincent, Beck, Baustelle, Jovanotti... ma il disco che ho consumato di più negli ultimi mesi è Variazioni di Dargen D'Amico. Ultimi libri letti: Rick Rubin: In studio con il produttore più influente degli ultimi anni (l'ho letto prima di sapere che avrebbe prodotto Jovanotti! :) ) Il Bar delle grandi speranze di Jr Moeringher, Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo».

Quanto è difficile farsi notare senza i talent?

«Verrebbe da dire molto. Ma poi... dopo più di 10 anni di talent... possiamo dire che la notorietà guadagnata dai questi programmi tv dura veramente poco. Alla fine, nell'ultimo periodo, ci sono in cima alle classifiche persone che non sono passate dai talent, ma arrivano dal cosiddetto circuito indie».

L’anno nuovo comincia il 29 agosto...

«Eheheh. Diciamo che il 29 agosto finisce. Però si, faccio parte di quelli che sentono l'inizio dell'anno a settembre e non il primo gennaio. La mia stagione è certamente l'estate, e a fine agosto divento un po' malinconico».

Racconti di quotidianità cittadina...

«A me piace trovare anche nella mia città delle piccole routine da paese. Quindi andare al bar sotto casa dove ti conoscono, o nel piccolo negozio per fare delle piccole spese al volo. Così a Milano dove vivo, come quando viaggio: è bello avere dei piccoli punti di riferimento ... o diciamo dei propri posti speciali. Poi che dire ... a Milano ci sono talmente tanti concerti, mostre, spettacoli ed eventi... diciamo che non è Las Vegas :) ma se hai la voglia e l'energia di stargli dietro non ti annoi di sicuro».

Non sei il primo che dedica una canzone alle parole e alla loro importanza...

«Una volta presentai delle mie canzoni ad un famoso produttore. Lui mi disse: "Non saranno mai abbastanza le canzoni che parlano di amore... perché ci sarà sempre qualcosa da dire"».

Come lo presenterai e quando lo porterai dal vivo...

«La mia idea è quella di presentarlo il più possibile fedele al disco, quindi con tutta la band. Ma mi piace anche la dimensione acustica, dove i brani tornano alla forma originale, come quando sono nati con il piano o la chitarra. Diciamo che mi destreggerò tra questi 2 set, a seconda delle situazioni. Ma a prescindere da questo, non vedo l'ora di stare il più possibile su palco, perché è una cosa che adoro».

 

16:21 8/12

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica