Lunedì 20 Agosto 2018 - 13:07

Franco Calone, festa in tv per il nuovo disco del cantante

di Guido Invernizzi

NAPOLI. Grande festa, in diretta televisiva su “Tv Campane” dei fratelli Ciro ed Enzo Marigliano, per il cantante Franco Calone (nella foto) che ha presentato, nel corso di una diretta durata due ore, l’ultimo lavoro discografico dal titolo “Ritorno alle mie emozioni” (etichetta “Mea Sound”). L’album “Ritorno alle mie emozioni” contiene 11 brani inediti che racchiudono l’essenza di 30 anni di carriera del cantante, voce che, tra i tanti, ha segnato più incisivamente il nuovo corso della canzone melodica napoletana. Nel corso della trasmissione, condotta dallo showman Mario Guida, sono stati presentati tutti i brani del cd: “Mille chilometri” (Scuotto-Viscolo-Rossi), “Sempre nuie” (Scuotto-Lo Piano), “Nun ce sta’ nisciune” (Cerbone-Gianluigi), “Grandezza ’e Dio” (Casaburi-Rodogno), “Ma quale ammore” (Scuotto-Lo Piano), “Primme e te vestere” (Cerbone-Gianluigi), “A poco a poco” (Moschetto-Mezzo-Sorrentino), “Ma lassate” (Rodogno), “Nun si niente cchiù” (Scuotto-Moschetto-Mezzo), “Luce e libertà” (Rodogno) e “M’abbaste tu” (Caradonna). Per l’artista puteolano Calone il nuovo appuntamento con il successo ha visto la partecipazione, negli studi televisivi, di tutti gli autori che hanno preso parte alla realizzazione del cd, oltre che alla moglie Silvia Corato, ai due figli Lino e Marco e alla cantante Giusy Attanasio: «Per me è stato un vero onore - ha dichiarato l’emozionato Calone - perchè non mi aspettavo davvero di ospitare in tv tutti coloro che hanno contribuito alla nascita di questo mio nuovo disco. In oltre trent’anni di carriera ho avuto grandi soddisfazioni professionali e con questo nuovo prodotto credo che proseguiremo su questo percorso, grazie anche al maestro Alberto Costa che mi affianca con tanto entusiasmo e professionalità». Come dichiarato da Alberto Costa, unico maestro arrangiatore dell’album, il disco «rappresenta il racconto di un uomo che, dopo trent’anni di carriera, di vita passata nella musica, narra i sentimenti con la maturità e le consapevolezze raggiunte a quest’età: sonorità melodiche ma anche pop e spumeggianti, fuse con qualche accenno latineggiante, veicolano tante diverse storie d’amore, perso, trovato nel momento più inaspettato, vissuto con più o meno leggerezza o mai realmente conquistato. Come di consueto, non mancano pezzi dedicati alla propria cultura, alle proprie radici e alla città, la nostra che più di tutte sa ispirare cantanti, musici e poeti». Il ritorno, quindi, alla lingua notoriamente amata dal cantautore campano è un must, un classico ed intramontabile amarcord napoletano, che rende omaggio alle sue adorate e decantate radici. «Toccanti - continua Costa - le più intime e private dediche denunciano testi che oggettivamente meriterebbero un lungo corso di conoscenza, analisi ed ascolto». Insomma, un grande lavoro, un incrocio di umori e momenti che cercano di fare da impalcatura alla voce di Franco Calone, pronto ancora a mettersi in gioco e a stupire. Al termine della trasmissione il taglio della torta che riportava la copertina del nuovo cd.

 

13:56 15/01

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli