Mercoledì 18 Luglio 2018 - 22:07

Il pianoforte di Bruno Bavota per "Suggestioni all'Imbrunire"

Per la seconda serata di “Pausilypon: Suggestioni all’Imbrunire”, la Rassegna stabile del Parco archeologico del Pausilypon, curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus, con la direzione artistica di Serena Improta, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, ci sarà un concerto unico di solo piano, come non accadeva da tanto tempo per il pianista e compositore Bruno Bavota. Con il concerto “A nudo”, la sua musica si spoglia di tutti gli artifici sonori per lasciare al pubblico la parte più intima e nuda della sua anima. Per l'occasione suonerà composizioni tratte dai suoi cinque album: “Il pozzo d'amor”, “La casa sulla Luna”, “The secret of the sea”, “Mediterraneo” e “Out of the blue”.

Paragonato a Ludovico Einaudi per l'intensità compositiva, Bavota ha conquistato la Apple, che ha incluso il brano “Passengers” nel video celebrativo dei 20 anni della divisione design, e il regista Premio Oscar Paolo Sorrentino, che ha scelto “If only my heart were wide like the sea” per la colonna sonora della serie tv di Sky “The Young Pope” con protagonisti Jude Law e Diane Keaton.
Al momento il suo pezzo “La luce nel cuore” conta oltre 19 milioni di streaming su Spotify. L'artista, classe '84, ha già scaldato con il suo romanticismo lirico le platee di Inghilterra, Islanda, Giappone, Belgio, Germania e Svizzera.

“Sono onorato e felice di portare la mia musica in un luogo come il Parco Archeologico del Pausilypon. - afferma Bavota - Uno scenario unico, come unico sarà il concerto in solo piano che proporrò. Era da tanto che non suonavo in solo piano ed è per me un ritorno alle origini più intime della mia musica. - conclude - Ecco perché “A nudo”, sperando che la mia musica arrivi al pubblico così com'è nata, senza filtri”.

La Rassegna Stabile del Parco archeologico del Pausilypon devolve l’incasso per progetti di restauro, recupero e manutenzione del sito archeologico. In occasione della prima serata, è stato inaugurato il nuovo tavolato ligneo di copertura dell'orchestra del teatro romano, completamente rifatto in sostituzione di quello oramai fatiscente che lo rendeva inagibile. Enorme importanza riveste in quest'opera di recupero del patrimonio culturale il prezioso sostegno di mecenati, come Ferrarelle che quest'anno è il main sponsor della Rassegna.

Prima dello spettacolo, si terrà una degustazione delle eccellenze enologiche campane realizzata grazie alla preziosa collaborazione dell’associazione Ager Campanus, da anni accanto  al CSI Gaiola onlus nell'organizzazione della Rassegna, che per le seconda serata propone la cantina con l’azienda Soc. Agricola Vigne Guadagno di Avellino. Mentre un delicato buffet è offerto da  Le Arcate.

12:46 22/06

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis