Lunedì 15 Ottobre 2018 - 15:21

"Le commedie sul lettino", cinema e psicoanalisi al Clubino

Il cinema come strumento di psicoanalisi con tanto di ‘seduta collettiva’ post film. “Le commedie sul lettino” sono l’ultima idea del giornalista Roberto Conte, direttore scientifico del Festival della Cinegustologia, per animare un mercoledì al mese le serate del circolo culturale napoletano “Il Clubino” (Via Luca Giordano n. 73).

Il format nasce dall’esperienza e dal lavoro scientifico dello psicoterapeuta Ignazio Senatore, fondatore di “Cinema e Psicoanalisi” e direttore scientifico del Festival cinematografico “I corti sul lettino”. Il Clubino come da copione delle sue serate mette insieme ingredienti variegati: da una cena tematica che precederà la proiezione alla ‘seduta collettiva’ che seguirà il film (il contributo associativo è di 10 euro per ogni serata). “Il cinema - spiega Ignazio Senatore, autore del volume “Curare con il cinema” - non è soltanto uno straordinario ‘attrezzo per fantasticare’, ma è anche un efficace ‘strizzacervelli’ che favorisce l'anamnesi e l'autoanalisi, portando a galla - sulla superficie dello schermo - i fantasmi, le paure, le preoccupazioni che ci portiamo dentro”.

Appuntamento inaugurale mercoledì 17 Ottobre alle 21 con uno dei registi italiani che più ha attinto nella sua lunga carriera da ansie, manie collettive e cliché da psicoanalisi: Carlo Verdone. Si parte con“L’amore è eterno finché dura” per poi discutere con la guida di Ignazio Senatore, presidente della Sezione “Arte, Musica, Teatro, Cinema e Mass Media” della Società Italiana di Psichiatria, su “Teorie e tecniche per la sopravvivenza in coppia”: dalle camere da letto separate alla ‘moderna’ mezza convivenza.

Mercoledì 14 Novembre alle 21 “Arrivano i Prof” l’ultimo film di Ivan Silvestrini con Claudio Bisio eMaurizio Nichetti nel cast. Un film che sarà l’occasione per la ‘seduta pubblica’ dedicata al tema“Alunni e docenti. Genitori e adolescenti. L’emergenza educativa del Terzo Millennio”.

Terzo ed ultimo appuntamento del 2018 sarà, mercoledì 12 Dicembre alle 21, quello con“Sconnessi”, il film di grande successo che proprio quest’anno ha segnato l’esordio alla regia diChristian Marazziti. Una commedia intelligente con un cast di grandi attori italiani (tra gli altri Fabrizio BentivoglioRicky Memphis e Carolina Crescentini) per poi riflettere con lo psicoterapeuta Ignazio Senatore su “Le relazioni affettive nell’era del web”. Un tema spesso emotivamente travolgente come ci ha raccontato in una pellicola magistrale un altro grande maestro del cinema psicoanalitico italiano: Paolo Genovese con il suo “Perfetti Sconosciuti”. Un regista al quale come promettono Roberto Conte e Ignazio Senatore verrà presto dedicata un’edizione monografica delle “Commedie sul Lettino”.

14:42 15/10

di Redazione

Commenta

Mia Sposa, serata di Chiusura con Aida Yespica

“Credo nell’amore e nel matrimonio e mi considero un’eterna innamorata, soprattutto della vita e di mio figlio”, ha detto Aida Yespica, super guest del giorno di chiusura della XII edizione di Mia SposaFiera degli Sposi e della Cerimonia”” La bellissima Yespica, più in forma che mai ha sfilato in passerella per il brand Atelier Rocco, con i suoi splendidi capi destinati non solo a slanciatissime “spose” ma anche alle donne dalle curve più morbide, simbolo di unaprorompente bellezza mediterraneaAccanto a Atelier Rocco, di scena, al Padiglione Sfilata, i fashion events di  altri brand di prestigio  che hanno proposto le loro new collection per il 2019; in particolare,  My Bride ha presentato una bambina che si ispira allo stile bon ton tipico parigino, con abiti che fanno tutt’uno con la natura, quali vestitini fantasia, arricchiti da fiori provenzali, pizzi francesi, applicazioni swarovski su seta pura. Le linee geometriche si sovrappongono a quelle più leggere e fluttuanti. In un trionfo dell’artigianalità e del Made in Italy in scena anche due abiti da sposa, quale testimonianza che My Bride offre ai propri clienti offre la possibilità di coordinare i vestiti di sposa con quelli delle damigelle. La Sposa 2019 di Francesco Arena spazia dal gusto classico al sexy, agli abiti gioiello molti dei quali sono realizzati con applicazioni non di swarovski, ma di diamanti veri. Una sposa davvero “preziosa”, quella di Arena, che al termine della festa del matrimonio, può decidere di smontare le applicazioni e tenere per sé i diamanti, magari facendone un gioiello come ricordo del suo giorno più bello. Applausi anche per l’Atelier Le Dive che ha sfilato per la prima volta “Rose Couture”, un suo nuovo brand. Pizzi francesi, trasparenze, per una donna elegante e ricercata nel giorno del fatidico sì. Nelle sue mille gradazioni di bianco, Le Dive per la Sposa 2019 presenta il suo mood ispirato a Napoli: esportiamo l’eleganza partenopea nel mondo. 
Libera l’amore”: questo il tema di “Mia Sposa Fiera degli Sposi e della Cerimonia”, che si è svolta dal 6 al 14 ottobre al Parco Commerciale “Auchan” di Giugliano, in provincia di NapolI, chiudendo con un bilancio più che positivo, questa sua nuova edizione, che ha visto moltiplicare i suoi spazi espositivi estendendosi  su una superfice di circa  7000 mq  come riferito dallo stesso patron Marcello Damiano CEO & FOUNDER di New Events srl , società che si occupa di comunicazione e marketing , organizzazione Eventi Fiera tra cui” Bimbo Days” e di progetti editoriali quali MIA SPOSA MAGAZINE“.  Io ed il mio team, Fabio Luongo e Antonio Vigliotta,”, ha detto Damiano” siamo più che mai convinti che il “Wedding” , non è  solo un fenomeno di costume dove regnano il glamour ed il lusso , piuttosto rappresenta un importantissimo indotto economico per lo sviluppo e la crescita di un territorio. Inseguendo questa logica d’impresa, quest’anno abbiamo realizzato un’estensione espositiva moltiplicata rispetto alle precedenti edizioni, che proietta questo evento fieristico verso una nuova dimensione ancora più legata al proprio territorio, ma di dimensioni di rilevanza nazionale. La kermesse”, ha continuato Damiano”, si arricchisce ogni anno di maggiori contenuti, conquistando una pole position in ambito nazionale degli happening dedicati al matrimonio.

Si consolida la presenza nel mondo digitale di “Mia Sposa App” per piattaforma Android e iOS, un vero e proprio Wedding Planner a portata di click che ha vinto l’ALCe 2016, un premio internazionale dedicato alle innovazioni in campo mobile.

14:40 15/10

di Redazione

Commenta

Bristol negli scatti di Roberto Russo: la mostra al Riot

Bristol è indubbiamente una delle città più sottovalutate del Regno Unito. Patria degli omonimi cartoncini, dei Massive Attack e di una prestigiosa università, ha dato probabilmente i natali a Banksy, uno dei maggiori esponenti della street art mondiale. Sulla scia di quest'ultimo la città è diventata un concentrato di graffiti, murales e stupende opere d'arte a cielo aperto, facendo di Bristol un'oasi felice per i writers e gli artisti provenienti da tutto il mondo.
 
Il piano +1 del Riot Laundry Bar (via Kerbaker 19 al Vomero) ospita fino al 3 novembre la mostra fotografica "Bristol, la Street art di Banksy e i suoi allievi" di Roberto Russo dove potrete ammirare scatti relativi alla città più graffitata d'Europa.
 
BIO. Nato a Napoli nel 1982, dopo il diploma approfondisce gli studi nell'ambito giornalistico e pubblicitario. Contestualmente scopre l'amore per la fotografia e il suo potere emozionale e comunicativo. Cura varie mostre fotografiche su temi multiculturali, raccontando con le sue foto storie, momenti e aneddoti; anche per questi motivi gli piace definirsi un "burattinaio d'immagini".
 
 
 
 

14:37 15/10

di Redazione

Commenta

Premio Eccellenza Italiana: il napoletano Agrelli vince per la comunicazione

E’ il pubblicitario napoletano Claudio Agrelli, proprietario della Agrelli&Basta, il vincitore dell’edizione 2018 del Premio Eccellenza Italiana, consegnato poco fa al Café Milano di Washington DC alla presenza di numerosi rappresentanti delle istituzioni Usa nonché della comunità italiana in America. Il Premio, che vuole essere il racconto di un’Italia che guarda al progresso e allo sviluppo pur mantenendo salde le proprie proprie tradizioni ed identità, è stato assegnato ad Agrelli nella sezione Comunicazione sociale. Agrelli, infatti ha già ottenuto numerosi riconoscimenti per campagne pubblicitarie online ed offline. Tra queste, a far breccia nei cuori degli americani sono state le iniziative di “Città di Partenope”, come Radio Partenope prima radio della canzone napoletana worldwide e il libro “Partenope Another way to see Naples” che racconta ogni anno, nei Paesi più importanti ed in lingua locale, le storie eccellenti di Napoli.

“Claudio Agrelli, creativo e napoletano - - si legge infatti nella motivazione del premio - non è solo uno straordinario uomo di marketing, e ideatore di numerose campagna pubblicitarie, di ogni genere, in tutto il Paese. Claudio Agrelli fa del suo essere napoletano un valore aggiunto formidabile, per la capacità di racconto che di fatto realizza. Con questo spirito positivo e di voglia di far rete, 10 anni fa nacque Città di Partenope, una grande operazione di marketing del territorio, e reputazionale. Valori e sensibilità presupposti ed obiettivi comuni al Premio Eccellenza Italiana” “Sono onorato di questo riconoscimento - ha dichiarato Agrelli nel corso della cerimonia di premiazione - sopratutto perché premia in fondo anche la capacità tutta partenopea di comunicare con milioni di persone anche senza grandi budget, ma servendosi di un linguaggio creativo che rompe l’omologazione dei messaggi a livello globale”.

La selezione per il premio è partita lo scorso 17 maggio con l’annuncio delle candidature presso il Senato della Repubblica. Con il creativo napoletano sono stati premiati, nelle rispettive categorie di appartenenze, vari altri nomi della cultura tricolore, tra cui il vicedirettore del TG1 Gennaro Sangiuliano

13:29 15/10

di Redazione

Commenta

Bud Spencer ricordato anche negli Usa

A Washington si è tenuta la quinta edizione del “Premio Eccellenze Italiana”, ideato dal giornalista Massimo Lucidi, che si conferma come il luogo del racconto ma anche del Networking professionale e commerciale con gli Stati Uniti. Dodici vincitori per questa edizione. , tra cui per la sezione giornalismo il vicedirettore del TG1 Gennaro Sangiuliano e per quella del settore industria “Marra Forni”, leader mondiale nella fornitura dei forni da pizza. ‪Inoltre è stato tributato anche un premio alla memoria a Bud Spencer, l’attore italiano più conosciuto al mondo, come sancì il Time nel 1999. Per l’occasione ha presenziato il nipote di Bud Spencer, Sebastiano Pigazzi che si è detto commosso per come a circa due anno e mezzo dalla scomparsa del nonno ancora c’è così tanto affetto per il nonno. Ad accompagnarlo Alessandro Iovino, autore del libro “Grazie Bud. Bud Spencer tra fede, filosofia, l’amore per Napoli e racconti di vita” (Eternity, 2017), un testo che raccoglie una delle ultime interviste al grande attore partenope. Iovino ha dichiarato: “Bud Spencer è stato un uomo poliedrico, come disse una volta sua figlia Diamante, un uomo rinascimentale, pieno passioni ed interessi. Tra questi un grande amore anche per l’America dove ha girato diversi film di successo. Ho consegnato il libro anche nelle mani del Sindaco di New York Bill De Blasio, che ha mostrato grande apprezzamento per questo gigante del nostro cinema”. L’incontro tra lo scrittore partenopeo ed il Sindaco della grande Mela è avvenuto nel corso del Columbus Day lo scorso 8 ottobre, ed entrambi si sono resi protagonisti anche di un video virale nel wen nel quale il Sindaco ha esclamato: “Forza Napoli, sempre!”. ‪Massimo Lucidi ha concluso: “Siamo una generazione cresciuta con un cinema e una televisione dove le star diventavano eroi positivi di una società migliore. Bud è stato un eroe ed un esempio per tanti. Un ponte formidabile con gli USA, per questo abbiamo voluto tributare la sua memoria anche negli Usa”.

18:50 13/10

di Redazione

Commenta

Valeria Marini guest star a "Mia Sposa"

Parata di vip per Mia Sposa Fiera degli Sposi e della Cerimonia che si avvia con grande successo alla conclusione della sua XII Edizione. Valeria Marini, Gabriel Garko, Tina Cipollari, Nathalie Caldonazzo, Karina Cascella, Gianni Sperti, Mariana Falace, sono stati venerdì 12 ottobre, i super guest di un esclusivo Fashion Event ideato e prodotto dai fratelli Michele e Luigi Aprile, due imprenditori top del mondo della moda dedicato all’infanzia. “Follow your dreams”: questo il mood del défilé, una sorta di monito affettuoso rivolto ai bambini ad inseguire i propri desideri, a non smettere mai di sognare. In passerella con la magistrale regia di Massimiliano Costabile le “chicche” delle new collection di quattro top brand: Les Gamins, Elisabetta Ferri, Tom H.Garrison, Gai Mattiolo Kids. Ad aprire, la scena, il défilé il brand Les Gamins, che propone una bambina moderna, anticonformista, che indossa abiti svasati, dalle lunghezze asimmetriche impreziositi da ricami e a fiocchi, che caratterizzeranno l’Estate 2019. A seguire, una capsule di capi colorati per Elisabetta Ferri, dai tessuti floreali stampati, ispirati agli anni “60, che si alternano ai classici bianchi da cerimonia per bambina, mentre per i maschietti il brand propone smoking o anche mise più informali come i rigati, i gessati e i quadretti, di gran tendenza.

Tom H. Garrison presenta un bambino moderno, che veste in smoking, alternando giacche fantasia dai colori sgargianti, pantaloni stretti. A chiudere l’applauditissimo Fashion Show, Gai Mattiolo Kids, al suo primo anno di realizzazione, che presenta una collezione, sfarzosa, composta da abiti “regali” ricamati a mano arricchiti da perle, pizzo e swarovski. A fare gli onori di casa, accanto ai fratelli Aprile, il patron di “Mia Sposa” Marcello Damiano CEO & FOUDER di NEW EVENTS srl società che si occupa di comunicazione e marketing, organizzazione Eventi Fiera tra cui “Bimbo Days” e di progetti editoriali quali MIA SPOSA MAGAZINE. A seguire, un elegante dinner buffet a cura de “Le Due Torri Event” che ha presentato un festival di prelibatezze ispirate alla tradizione gastronomica del golfo partenopeo, opportunamente rivisitate da un tocco di Nouvelle Cousine. Gran Finale domenica 14 ottobre, a “Mia Sposa” che in questa stagione, ha moltiplicato i suoi spazi espositivi, estendendosi con una maxi tendo-struttura su una superficie di oltre 7000 mq, al Parco Commerciale Auchan di Giugliano in Provincia di Napoli. In passerella al “Padiglione Sfilata”, sarà ancora in scena

18:40 13/10

di Redazione

Commenta

La star delle telenovelas Grecia Colmenares si racconta in un libro edito da Graus

Martedì 16 ottobre alle ore 17,00, presso la Sala Consiliare del Complesso di Santa Maria La Nova (via S. Maria La Nova, 43) Grecia Colmenares – famosissima attrice venezuelana, nota al grande pubblico per il successo raggiunto negli anni Ottanta e Novanta con tante telenovalas come “Topazio”, “Manuela” e “Maria” – sarà a Napoli per presentare il suo primo libro, l’autobiografia “Lacrime e sorrisi”, il cui testo è stato raccolto dal giornalista Antonio D’Addio, con la supervisione di Giovanni Ruggiero. Grecia ha scelto di raccontarsi per la prima volta proprio nel Belpaese, affidando la pubblicazione del libro a Graus Edizioni.

Ne parleranno con l’attrice i giornalisti Antonio D’Addio e Renè Bonante e l’ideatore del Fan Club italiano Grecia Colmenares Giovanni Ruggiero.

Dopo la presentazione a Napoli il 16 ottobre, “Lacrime e Sorrisi” sarà giovedì 18 ottobre, a Casoria, presso la sala Kompetere, in via Don Minzoni, 17, a Giugliano presso la Piazza Eventi della Galleria Auchan il 19 ottobre, il 20 a Riardo, ospite di Ciro Perrella alla Fiera del Mobile, a Nola e altre città. Un mini tour per far conoscere la storia di un’attrice tanto amata, destinata a rimanere immortale nel cuore della gente.

Grecia Colmenares che ha tenuto incollati al piccolo schermo milioni di telespettatori, si racconta in modo ironico e brillante, offrendo al lettore stralci di passioni e segreti del set, ma non solo.
Attraverso una serie di episodi inediti, Grecia svela la sua eclettica personalità - legata anche al mondo del teatro e del ballo -, facendo emergere un profilo psicologico ironico, puro e leale, che, grazie soprattutto alla fede, non ha perso la grinta neanche nei momenti bui che hanno tracciato il suo percorso, inevitabilmente segnato da "lacrime e sorrisi", proprio come quello dei tanti ruoli da lei interpretati e amati che hanno segnato un'epoca.

16:51 12/10

di Redazione

Commenta

Tv: torna Mattina 9, da lunedì 15 la nuova stagione

Nuova stagione al via per Mattina 9, il morning show prodotto dalla REC Communication in onda sull'emittente Canale 9 - 7 Gold dell'editrice Carolina Visone diretta da Vincenzo Coppola (canale numero 10 del digitale terrestre), che rinnova il suo appuntamento a partire da lunedì 15 ottobre alle 11.30.

Il format, condotto dalla collaudata coppia formata da Mariù Adamo e Claudio Dominech, è giunto alla quarta stagione: ogni giorno in diretta, dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 11.30, con tanti momenti di intrattenimento, attualità, cultura, medicina, tempo libero e sport che faranno compagnia al pubblico da casa. Rinnovato l'appuntamento fisso con le ricette e la cucina in tempo reale targata MD SpA, molte le novità per i telespettatori dietro i fornelli.

Tante le nuove rubriche che saranno svelate nel corso della stagione e che si andranno ad unire ai consolidati punti di forza della trasmissione, dalla consueta attenzione alle problematiche del territorio fino agli spazi dedicati ai giovani e ai loro talenti.

Mattina 9 non si ferma alla Campania e allo schermo televisivo: grazie alla diretta streaming sulla pagina Facebook “Mattina 9” sarà possibile seguire lo show da qualsiasi parte del mondo e con i continui aggiornamenti si potranno rivedere, a poche ore dalla messa in onda, tutti i momenti della trasmissione del giorno.

15:13 12/10

di Redazione

Commenta

Fuoristrada e 4x4 sul Volturno: torna “Attraversando Il Grande Fiume”

Ritorna, domenica 21 ottobre 2018, sotto l’ègida della Federazione Italiana Fuoristrada, una “classica” del panorama fuoristradistico campano: la sesta edizione del Raduno “Attraversando Il Grande Fiume”, organizzato dal Club 4x4 Adventure di Casapulla (CE), che si terrà in un vasto territorio comprendente la Tenuta dei Principi Pignatelli di Strongoli sita in Mastrati, frazione di Pratella in provincia di Caserta, le alte colline prospicienti il massiccio del Matese e la piana alluvionale del fiume Volturno, storici luoghi di caccia dei Re di Napoli e delle Due Sicilie sin dai tempi di Carlo di Borbone.

Anche quest’anno i partecipanti avranno a disposizione due differenti percorsi. Il percorso “bianco”, adatto a famiglie e bambini, che consentirà ai possessori di un qualsiasi veicolo a quattro ruote motrici, di percorrere, tutti in gruppo con le guide del Club, in tutta sicurezza e senza rischi di danni alla carrozzeria, sterrati e stradine di campagna alla scoperta dei deliziosi borghi circostanti: la medioevale Pratella, “città dell’acqua”, il Comune patrocinante l’evento dove è fissata la partenza del Raduno; Aliano, suggestivo paese arroccato sulla montagna, ove la Pro Loco del Comune offrirà un aperitivo sulla bellissima piazza-terrazza con ampia vista sulla pianura sottostante; Ciorlano, antico feudo dei Normanni; Prata Sannita, col suo monumentale castello. Il resto del percorso si snoderà fra spettacolari bellezze naturali - la terra qui è fertile e rigogliosa grazie ad innumerevoli ruscelli e fonti di acque minerali - e culminerà sulle colline, da dove si godono panorami mozzafiato. Sarà anche possibile visitare a piedi alcuni antichi luoghi, come la vecchia cartiera. Il percorso “rosso” sarà invece riservato ai fuoristradisti più esperti, muniti di auto adeguatamente preparate (veicoli 4x4 dotati di marce ridotte, gomme da fango ed accessori per il recupero) e si articolerà, anche quest’anno, in una zona “monte”, un affascinante e fitto bosco, ed in una zona “fiume”, una pista ricca di passaggi tecnici tracciata, tra terra, roccia, sabbia e fango, sulle sponde del “Grande Fiume”. Per i più agguerriti e temerari - purchè dotati di auto munite di verricello funzionante - saranno a disposizione, in entrambe le zone, diverse varianti “hard”, alcune delle quali interamente visibili dal percorso base, in modo da consentire una scelta mirata e consapevole. Spicca tra queste l’ormai celebre “Vietnam”, un’ampia e profonda fangaia naturale dove solo i più bravi riescono a passare.
 
Lungo tutto il percorso e le varianti saranno disseminati capillarmente i soci del Club con i loro fuoristrada, pronti a prestare assistenza alla navigazione fra le note, ad aiutare gli equipaggi a risolvere eventuali inconvenienti ed a vigilare sul possesso dei requisiti meccanici per l’accesso ai punti più difficili del tracciato. Anche sul percorso “rosso” sarà allestito un punto ristoro per degustare prodotti tipici della zona e per fare una meritata pausa fra un passaggio e l’altro. Alla fine tutti i partecipanti si riuniranno nella masseria della Tenuta Pignatelli di Strongoli, dove verrà offerta una ricca cena preparata dalla rodata “quota rosa” del club.
 
La partenza è fissata alle ore 8.30 presso Piazza del Centenario in Pratella, dove, al momento dell'iscrizione all’evento, verrà offerta la colazione, verranno suddivisi i veicoli tra “bianchi” e “rossi” e verrà illustrato il percorso. Un raduno che, come sempre racchiuderà storia, prorompente natura, fuoristrada, amicizia e gastronomia.

12:49 12/10

di Redazione

Commenta

Piatti vegani nel menu autunnale della partenopea Taverna La Riggiola

Nuovo menu per il locale partenopeo Taverna La Riggiola che da questo autunno dà spazio a un intero percorso di degustazione dedicato ai vegani. La scelta di questo inserimento rientra perfettamente nella filosofia del locale, strettamente ispirata sin dall’apertura nel febbraio 2017 alla valorizzazione dei prodotti della terra, in quanto il titolare Pietro Micillo è anche a capo di un’azienda agricola di circa 60 ettari ubicata nel giuglianese. Inoltre Francesco Pucci, chef de La Riggiola, vanta un percorso professionale che lo ha portato ad approfondire le tematiche e le tecniche di cucina del veganesimo.

Spazio, quindi, ai rinomati fagioli a formella, dalla forma simile a quella di bottoni, alle carote viola e alla canapa che, insieme ad altri prodotti dell’orto, sono alla base delle portate vegane in carta. Si va dai Tagliolini home made alla canapa ed estratto di carota viola con fagiolini, pomodorino, capperi ed olive ai Rocher di fagioli a formella e chutney di melanzane.

Il menu autunnale di Taverna La Riggiola è ovviamente in grado di soddisfare adeguatamente anche gli “onnivori” con alcuni classici della cucina napoletana come le Candele alla Genovese o con piatti contenenti delle piccole contaminazioni calabresi, regione di origine dello chef Pucci, come Strips di seppia con panatura alla 'nduja e crema di verdure di stagione.

11:46 12/10

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano