Domenica 22 Aprile 2018 - 12:40

Medici-calciatori, Napoli sfida Palermo

Circa 250 medici di dieci squadre in rappresentanza di nove città, da venerdì 23 a domenica 25 marzo, a Capo d'Orlando, in Sicilia, daranno vita alla fase preliminare della 15. Coppa Italia organizzata dall'Asd nazionale medici calcio in collaborazione con l'Uisp. Le squadre sono state suddivise in tre gironi, uno da quattro (Palermo, Napoli, Melito Porto Salvo, campione d'Italia in carica, e Taranto) e due da tre (girone B, Trinacria Palermo, Catania e Bari e girone C, Messina, Reggio Calabria e Cosenza, quest'ultima vincitrice nel 2017 sia della Coppa Italia che della Supercoppa ). I calciatori partecipanti sono laureati in Medicina e Chirurgia o in Odontoiatria ad eccezione di massimo due fuori quota, un over 30 e un over 40, uno dei quali necessariamente portiere, non tesserati Figc. Le gare avranno la durata di 60 minuti. Si qualificano alla fase finale di settembre (date e località ancora da stabilire) le prime di ogni girone e la seconda migliore classificata. Questo il calendario delle gare: venerdì allo stadio comunale di Rocca di Capri Leone, Palermo-Napoli alle 16.30 e Melito-Taranto alle 18.30; allo stadio comunale "Ciccino Micale" di Capo d'Orlando, invece, Trinacria Palermo-Catania alle 15.30, Messina-Reggio alle 17 e Cosenza-Bari alle 18.30. Sabato, a Capo d'Orlando, Napoli-Melito alle 12.30 e Taranto-Palermo alle 17.30; a Rocca di Capri Leone, Bari-Trinacria Palermo alle 14.30, Cosenza-Messina alle 16 e Reggio Calabria-Catania alle 17.30. Domenica a Rocca di Capri Leone, Taranto-Napoli alle 9.30 e Palermo-Melito alle 11.30; a Capo d'Orlando, Catania-Bari alle 8.30, Reggio-Cosenza alle 10 e Messina-Trinacria Palermo alle 11.30. Un bel tour de Force insomma. L'organizzazione logistica e sportiva è stata curata dalla squadra di Catania. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Capo d'Orlando che ha accolto favorevolmente la proposta del presidente dell'Associazione Italiana medici calcio, il dottor Gianni Borrelli, patron della squadra di Napoli, e dei rappresentanti del comitato organizzatore guidati dal dottor Daniele Fiore. Come di consueto in occasione degli eventi dell'Asd (campionato, di scena a giugno in Sardegna, e Coppa) è prevista la donazione di una somma di denaro in favore di un'associazione del posto:  stavolta la scelta è caduta sull'associazione siciliana leucemia. I fondi verranno raccolti venerdì sera durante una cena di beneficenza. Alle gare assisterà l'ex centrocampista di Lazio, Parma, Cosenza e Valencia e della Nazionale, Stefano Fiore, da poco selezionatore e testimonial dell'Asd nazionale medici calcio.

15:48 20/03

di Redazione

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno