Venerdì 22 Settembre 2017 - 21:00

Premio Città di Napoli Memorial Antonio De Curtis

Assegnati i riconoscimnti e le nomine accademiche honoris causa

Si è conclusa nella splendida cornice dell'antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli la settima edizione del Premio “Città di Napoli” Memorial “Antonio De Curtis” in arte Totò in occasione del cinquantenario della sua dipartita, omaggiato dall'encomio solenne alla memoria con targa in bronzo del Maestro Fiore Da Sicignano. Il Premio è indetto ed ideato dall'Accademia Internazionale Partenopea “Federico II” di Napoli per promuovere e divulgare la Cultura in tutte le sue forme, in ossequioso omaggio alla memoria del grande Federico II. L'evento ha avuto inizio con l'indirizzo di saluto del Presidente Cav. Domenico Cannone, che con voce commossa, ha chiesto un minuto di raccoglimento in onore del Principe della risata  e dell'illustre e affermato paroliere di grandi successi Giuseppe Giordano. Ha, poi, ringraziato Regione, Provincia e Comune di Napoli per il loro patrocinio morale. Relatori dell’evento, condotto dalla giornalista Brunella Postiglione, sono stati il giornalista Mimmo Falco Presidente Onorario del Premio, il consigliere comunale  Francesco Vernetti, il giornalista del Roma Domenico Sica, l'Assessore Città metropolitana Carmine Sgambati. Ciascuno con il proprio intervento ha contribuito ad onorare la memoria del grande Totò. Applausi per Pulcinella interpretato dal maestro Carmine Coppola, unico ed ultimo erede della maschera della commedia dell’arte. La maschera indossata gli fu donata direttamente dal grande Eduardo De Filippo. Alla manifestazione hanno preso parte personaggi di chiara fama del mondo della Cultura, dell'Arte, del Cinema, dello Spettacolo, dello Sport e del mondo accademico. Il Premio Città di Napoli VII Edizione,  conferito in virtù del massimo impegno professionale e artistico, libero da ogni tipo di contaminazione, per il raggiungimento di traguardi sempre coerenti alle aspettative, per la Sezione Cinema è stato assegnato ad Angela Luce,  attrice,  cantante e poetessa che ha interpretato con Totò “Signori si nasce”, “Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi”, “Letto a tre piazze” . Ha ritirato per suo conto la scrittrice Giovanna Castellano. A Lucia Cassini, attrice comica e cantante paragonata. A Gigi Savoia, attore attivamente impegnato nel progetto teatrale “Compagnia stabile di tradizione” per riconfermare Napoli capitale della Cultura teatrale. Per la Sezione Musica sono stati premiati il tenore di fama internazionale Amedeo Moretti e l'umile e appassionata voce di Napoli Maria Rosaria Vardi. Per la Sezione Sport hanno ricevuto il premio l’ex campione del mondo di pugilato Patrizio Oliva e l'ex calciatore ed opinionista Tv Gianni Improta, “Baronetto di Posillipo”.

I premi speciali Editoria e Giornalismo sono andati a Lucio Varriale, editore tv patron del network JulieNews, Ermanno Corsi, giornalista Rai e scrittore italiano, Gianfranco Coppola, Giornalista Rai, Antonio Sasso direttore editoriale del “Roma”, Pasquale Turco Direttore Capri Event, Rossana Russo Giornalista e corrispondente dalla Campania per i tg La7, Giovanni Lucianelli giornalista ed autore del libro “Buone notizie da Napoli”, i giornalisti Mario Orlando, Raffaele Carlino, Pino Ecuba, Simone Di Meo, Vittorio Falco. Al giornalista Domenico Sica è stata conferita   la Nomina di  Senatore Accademico Onorario. Agli artisti Biagio Izzo, attore e comico italiano, e a Enzo Gragnaniello cantautore italiano, popolare per la sua voglia di raccontare Napoli come “Città delle Razze” è stata conferita la Nomina di Accademico Honoris Causa.In rappresentanza del Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha presenziato la Dott.ssa Elena Coccia, consigliere comunale che ha ritirato il Premio Città di Napoli per il  massimo impegno istituzionale affinché Napoli resti capitale del mondo.Premiati per la Sezione Arte i maestri Roberto Buanne e Giuseppe Cascella, per l'Imprenditoria Roberto Della Valle, Alberto Falco, Angelo Schiano Di Zenise. La Nomina di Cavaliere di Solidarietà è stat conferita al giornalista pluriaccademico Agostino Tortora. La cerimonia è stata allietata dal medley del chitarrista cantautore George Mustang sostenuto a ritmo di musica dal pubblico in sala. La direzione artistica è  della Pdd Production Milano di Pio Del Duca. Si ringraziano le Associazioni culturali che hanno collaborato attivamente nel perseguire gli obiettivi dell'Accademia: Associazione “Amici ed amici di Totò” di Maurizio Civale, Associazione “Amici di Totò ….a prescindere” del presidente Avv. Alberto De Marco, Associazione “Base Condor” protezione civile di Antonio Spagna, Associazioni Corpi Speciali Ambientali C.S.A. Onlus di Gaetano Granata, le agenzie moda Freestyle di Pietro Bellaiuto e Pasquale Capasso Production.  Reginetta indiscussa della cerimonia la modella Berny Sorrentino proclamata Miss “Accademia Federico II”.Hanno partecipato con le proprie opere autori, pittori, scultori, artisti da tutta l'Italia e dall'estero, valutate da un'attenta giuria d'eccezione composta dai poeti Vincenzo Falsetti e Gianni Ianuale e dalla tesoriera (A.I.P. “Federico II) Caterina Cannone.Si citano alcuni vincitori classificati nelle diverse sezioni: Mario Senatore, Luigi Zuzolo, Francesco Quartararo, Anita Marchetto, Vincenzo Maio, Gaetano Mazzilli, Wafaa Abdul Al Razzaq, Maila Sammoud, Rushdi Almadi e Salah Mahameed, quest'ultimo già ambasciatore umanista nel mondo dell'Accademia, impegnato nel progetto “Azzytuna Federico II”. Presenti le delegazioni Internazionali provenienti da Usa, Svizzera, Spagna, Ukraina Georgia, Somalia, Krimea, Venezuela, Colombia, Benin, De Sao Tome. MiSi

 

17:49 14/05

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici