Martedì 17 Luglio 2018 - 22:51

Spara ai carabinieri per farsi uccidere

Il 30enne cercava la morte: ha affiancato con l'auto una pattuglia di militari e ha sparato due colpi. Era depresso

MILANO. Voleva morire ucciso dai carabinieri in una sparatoria. Per questo, la scorsa notte, a Settimo ha affiancato con la sua auto una pattuglia di militari e ha sparato due colpi a salve contro l’auto. Di qui un lungo inseguimento che si è concluso al casello di Santhià sull’autostrada Torino-Milano dove è stato arrestato.

Protagonista un 30enne idraulico, nato in Bielorussia e residente nel torinese: colpito da depressione, aveva pianificato la sua morte scrivendo in un biglietto - trovato sulla sua auto - che voleva morire ucciso dai carabinieri, a cui per questo chiedeva scusa.

I COLPI - Durante l’inseguimento, l’uomo ha forzato la barriera del casello di Rondissone e poi, sempre guidando a elevata velocità, ha esploso altri colpi contro la pattuglia.

L'ARRESTO - I militari hanno risposto sparando a una gomma ma neppure la ruota bucata ha impedito al 30enne di proseguire fino a una piazzola dove, sceso dalla vettura, ha di nuovo esploso due colpi e poi è ripartito fino a quando ha perso il controllo dell'auto finita contro una barriera 'New Jersey', dove è stato bloccato e arrestato.

LA PISTOLA - In macchina i militari hanno sequestrato una pistola semiautomatica con tappo colorato di nero per rendere l’arma giocattolo più simile possibile a una pistola vera e il biglietto in cui spiegava le sue intenzioni. Né i carabinieri, né l’arrestato sono rimasti feriti.

22:48 6/04

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis