Lunedì 24 Settembre 2018 - 9:17

Altra scossa in Molise, terremoto avvertito anche a Napoli

L'epicentro in provincia di Campobasso con una magnitudo di 5.2, poi altre due scosse più lievi. Tante chiamate ai vigili del fuoco partenopei, ma non si registrano danni. Il sisma avvertito anche in molti comuni della provincia. La Protezione civile: in Campania nessun danno

NAPOLI. Una nuova, forte scossa di terremoto con epicentro a Montecilfone, in provincia di Campobasso è stata registrata alle 20,20 di questa sera. L'Ingv indica una magnitudo di 5.2 e il sisma è stato avvertito nitidamente in diverse regioni del Centro-Sud e anche a Napoli, in particolare sia nel centro cittadino partenopeo che nei quartieri collinari della città. Numerose sono state le chiamate ai vigili del fuoco, ma per ora non si registrano danni a Napoli. Il sisma è stato avvertito anche nell'isola di Procida. In particolare in Penisola Sorrentina, a Castellammare di Stabia, Marano, Melito e Giugliano, dove i lampadari hanno tremato per diversi secondi. Lievi danni alle case si sono registrati nel paese di Palata, in provincia di Campobasso. La scossa è stata avvertita anche a Roma. Dopo la forte scossa di magnitudo 5.2, altri due eventi sismici di più lieve entità sono stati registrati dall'Ingv in Molise. Alle 20.26 rilevata una scossa magnitudo 2.8 con epicentro a 6 chilometri da Montecilfone, quattro minuti più tardi scossa di magnitudo 3.0 a 6 chilometri da Guglionesi, in provincia di Cb. La scossa segue quella avvertita nella notte tra il 14 e il 15. In Campania paura anche in provincia di Salerno, mentre la forte scossa è stata avvertita anche in Abruzzo e Puglia.

Nessun danno evidente a cose o persone in Campania dovuto al sisma registrato alle 20.19 con epicentro a Montecilfone, in Molise. Lo conferma la Protezione civile della Regione Campania che ha attivato la macchina operativa con un monitoraggio del territorio. In particolare, i tecnici hanno provveduto a contattare i Comuni delle zone maggiormente vicine all'epicentro e, dunque, delle province di Avellino, Benevento e Caserta, nonché i vigili del fuoco. Dai riscontri, al momento, non si sono accertate criticità. La scossa è stata comunque distintamente avvertita in tutta la Campania: centinaia di telefonate sono pervenute alla Sala operativa della Protezione civile regionale in pochi minuti. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si tiene costantemente aggiornato attraverso i vertici della struttura regionale di Protezione civile. La Sala operativa è attiva 24 ore su 24 e prosegue il monitoraggio.

20:44 16/08

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli