Mercoledì 14 Novembre 2018 - 8:18

Ercolano, armi e proiettili nell'officina

Due fratelli finiscono in carcere, denunciato il terzo. Trovate una semiautomatica con matricola abrasa, un revolver e 69 cartucce 

ERCOLANO. I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto 2 fratelli incensurati per detenzione illegale di armi. A.V., 45enne e A.V., 50enne nascondevano una semiautomatica con matricola abrasa, un revolver, 69 cartucce di vario calibro e 2 caricatori. I militari le hanno trovate perquisendo l’officina meccanica dei due e l’abitazione del primo. Il terzo fratello, invece, 41enne, è stato denunciato per inosservanza delle prescrizioni sulla custodia delle armi; proprietario di 2 fucili da caccia detenuti regolarmente, li teneva però in un comunissimo armadietto di legno in garage. Le armi e le cartucce sono state sequestrate. Gli arrestati, per i quali ovviamente vale la presunzione d'innocenza, sono stati rinchiusi in carcere.

18:21 13/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici