Lunedì 18 Dicembre 2017 - 0:22

Il boss Zagaria tenta suicidio in aula, la Procura di Napoli valuta nuove accuse

Nel corso dell'udienza ha attaccato la fiction della Rai ispirata alla sua cattura

Colpo di scena stamattina durante il processo in cui è imputato il boss del clan Casalesi Michele Zagaria, in regime di 41bis al carcere di Opera nel Milanese. Quando ha preso la parola ha attaccato la fiction della Rai ispirata alla sua cattura e poi ha tentato il suicidio con il filo del telefono cadendo a terra. Prima del gesto che ha portato alla sospensione del processo, il giudice della quarta Assise gli ha detto: "Non possiamo fare un'altra fiction in aula". In una nota, la Procura di Napoli ha fatto sapere che "valutando la rilevanza penale del gesto", quindi è pronta a formulare nuove accuse.  Nel processo in corso di svolgimento dinanzi alla IV Sezione della Corte di Assise di Napoli, Zagaria è imputato negli omicidi di Antonio Bamundo e Michele Iovine. 

19:02 15/11

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)