Lunedì 21 Maggio 2018 - 22:25

Scacco al clan della “167”, arrestato il latitante Domenico Russo

I carabinieri di Arzano hanno sorpreso “'o mussuto" in un'abitazione nel vicino comune di Grumo Nevano

ARZANO. Operazione anticrimine  dei carabinieri: scacco al clan della “167”. Arrestato il latitante Domenico Russo alias “O’mussut”. I carabinieri della locale tenenza dei carabinieri agli ordini del comandante Marco Passamonti, a seguito di una serrata caccia all’uomo che si e protratta per alcuni giorni, hanno sorpreso all’alba di stamattina in una abitazione nel vicino comune di Grumo Nevano, il pregiudicato  Domanico Russo ritenuto affiliato al pericoloso clan operante in Arzano e  costola degli Amato-Pagano che era ricercato da quando era riuscito a sottrarsi al blitz che il 15 marzo scorso aveva già portato dietro le sbarre  Pietro e Pasquale Cristiano, Raffaele Liguori, Renato Napoleone, Francesco Paolo Russo e Angelo Antonio Gambino. Tutti accusati a vario titolodi estorsione. Mentre Renato Napoleone, (ritenuto dagli inquirenti reggente degli Amato-Pagano), Francesco Paolo Russo e Angelo Antonio Gambino: sono accusati del duplice omicidio Casone-Ferrante commesso ad Arzano nel febbraio del 2014. Un tassello  importante nello scacchiere criminale locale, visto che Russo è considerato uno degli uomini più' importanti  e influenti del clan .

12:12 17/05


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica