Giovedì 21 Settembre 2017 - 18:05

Bagnoli, Confapi: «Rilancio con pubblico-privato»

Il presidente Falco: «Imprenditori nella cabina di regia»

«Su Bagnoli l'investimento pubblico non è sufficiente. Servono imprenditori con progetti e mezzi per realizzarli».

Lo ha detto Gianpiero Falco, presidente Confapi Napoli.

«Fa piacere che il ministro De Vincenti e l'ad di Invitalia Domenico Arcuri condividano le nostre stesse posizioni – continua – sull'importanza di una collaborazione tra pubblico e privato nei programmi di riqualificazione territoriale. Bagnoli è un campo di prova importantissimo per la città e per i suoi amministratori».

«Il project financing può essere la soluzione – aggiunge il numero uno dell'associazione datoriale – per trasformare l'area di Coroglio in uno straordinario attrattore di investimenti. Per riuscirci, però, è necessario fare due cose: aprire davvero la cabina di regia ai privati, e ottenere procedure semplificate a livello amministrativo».

«I soldi che scarseggiano – conclude Falco – sono spesso un problema minore delle leggi e dei lacci burocratici che, al contrario, sovrabbondano. Confidiamo nella sensibilità del governatore De Luca di cogliere le difficoltà degli imprenditori nel confrontarsi con macchine burocratiche che invece di risolvere moltiplicano i problemi».

11:55 8/05

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici