Lunedì 20 Novembre 2017 - 18:44

Orfini: dirigenti napoletani del Pd inadeguati

Il presidente del paritto tuona: no al consociativismo con de Magistris

NAPOLI. "Ieri a Napoli, nello stabilimento della Mecfond a Gianturco, abbiamo chiesto ad un pezzo della città, con umiltà, di dare una mano al Pd a cambiare, a riaprire le porte ai cittadini. Un'iniziativa fuori dal percorso congressuale, dove ho incontrato iscritti, segretari di circolo, amministratori, intellettuali e lavoratori pronti a dare il proprio contributo". A scriverlo su Facebook è Matteo Orfini, presidente del Pd. "Non basta solo l'intervento dei livelli nazionali, credo ci sia anche bisogno di un salto di qualità e di uno scatto d'orgoglio da parte di chi vive il partito in questa città. Un lavoro che dovrebbero svolgere i gruppi dirigenti locali, ma a quanto pare preferiscono la ricerca di accordi consociativi alla politica. Ma non possiamo accettare che la loro inadeguatezza - aggiunge - disperda questa voglia di partecipazione, soprattutto quella di chi ha perso fiducia in noi ma non vuole rassegnarsi al disimpegno. Per questo abbiamo provato e proveremo a mettere a disposizione luoghi veri e aperti di confronto e partecipazione. Oltre le correnti e le filiere", conclude Orfini. 

15:47 11/04

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano