Venerdì 22 Settembre 2017 - 20:58

Orfini: dirigenti napoletani del Pd inadeguati

Il presidente del paritto tuona: no al consociativismo con de Magistris

NAPOLI. "Ieri a Napoli, nello stabilimento della Mecfond a Gianturco, abbiamo chiesto ad un pezzo della città, con umiltà, di dare una mano al Pd a cambiare, a riaprire le porte ai cittadini. Un'iniziativa fuori dal percorso congressuale, dove ho incontrato iscritti, segretari di circolo, amministratori, intellettuali e lavoratori pronti a dare il proprio contributo". A scriverlo su Facebook è Matteo Orfini, presidente del Pd. "Non basta solo l'intervento dei livelli nazionali, credo ci sia anche bisogno di un salto di qualità e di uno scatto d'orgoglio da parte di chi vive il partito in questa città. Un lavoro che dovrebbero svolgere i gruppi dirigenti locali, ma a quanto pare preferiscono la ricerca di accordi consociativi alla politica. Ma non possiamo accettare che la loro inadeguatezza - aggiunge - disperda questa voglia di partecipazione, soprattutto quella di chi ha perso fiducia in noi ma non vuole rassegnarsi al disimpegno. Per questo abbiamo provato e proveremo a mettere a disposizione luoghi veri e aperti di confronto e partecipazione. Oltre le correnti e le filiere", conclude Orfini. 

15:47 11/04

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici