Martedì 16 Ottobre 2018 - 16:07

Evitati gli effetti negativi di una Champions che toglie energie

Opinionista: 

Salvatore Caiazza

Squadra che vince si cambia. E vince lo stesso. «Non sono matto, se giocano tutti è perché lo meritano», Carlo Ancelotti non si vuole prendere i meriti del turn over che fa la differenza anche contro il Sassuolo. Il Napoli è tornato a vincere in campionato nonostante l’allenatore azzurro avesse inserito otto elementi nuovi rispetto al match di Champions di mercoledì con il Liverpool. Non ha badato a spese il tecnico di Reggiolo. Ha messo gli uomini giusti al posto giusto e ha incassato un successo prezioso che lo tiene attaccato alla Juventus capolista. Certo, la pratica De Zerbi l’avrebbe potuta chiudere dopo i primi venti minuti della partita ma non sempre si può capitalizzare ciò che si crea. Nella ripresa ci ha pensato il solito Insigne a mettere il sigillo sull’incontro e a rispedire al mittente le velleità dei neroverdi arrivati al San Paolo per non sfigurare. Il Magnifico ha completato l’opera iniziata da quell’Ounas dimenticato da Sarri nel passato torneo. Si è tolto subito un sassolino dalla scarpa il francoalgerino davanti ai giornalisti: «Giocava sempre con gli stessi, Ancelotti dà fiducia a tutti e parla molto con noi in allenamento ». Di sicuro il ragazzo le qualità ce l’ha e al suo esordio dal primo minuto ha fatto capire che lui in questo Napoli ci può stare. Ma come ci possono stare anche tutti gli altri. Malcuit per esempio, dopo la buona prestazione con il Parma, si è ripetuto pure col Sassuolo. Il biondo terzino sa tenere il campo e la posizione e attacca sempre con giudizio. Bravo pure Rog come vice Rog. Spreca troppo, invece, Zielinski che è rimasto alla doppietta al Milan. Diawara ha rischiato il rosso ma tutto sommato non ha demeritato. Un plauso speciale per Ospina. Troppe volte criticato quando ha subito dei gol imprendibili, ieri pomeriggio ha tenuto lontano i guai con tre parate che non hanno permesso al Sassuolo di tornare in partita. Niente effetto Champions negativo, dunque, per il Napoli. Si temeva che tornando sulla terra si potesse cedere il passo all’avversario di turno ma non è stato così. Era troppo importante incassare il successo. Anche in virtù di quello che era accaduto sabato scorso in casa della Juventus. Permettere alla Signora di scappare ulteriormente avrebbe messo quasi chiuso i giochi dopo otto giornate di campionato. Anche in virtù del fatto che i bianconeri non sembrano avere le intenzioni di concedere sconti a nessuno. Anche in casa dell’Udinese hanno piazzato il colpo giocando anche un bel calcio. Cristiano Ronaldo, incurante dei problemi personali, ha segnato il quarto gol stagionale chiudendo così la partita del Friuli. Corre Allegri ma anche Ancelotti non è da meno. Dopo la lezione a Klopp ha battuto pure il giovane ma bravo De Zerbi. Che nei primi venti minuti della gara ha rischiato il tonfo. Poi nella ripresa, aggiustando un po’il centrocampo, se l’è giocata quasi alla pari. Fino a quando, per, Carletto non si è girato dietro in panchina chiamando a sè sia Insigne che Allan. Subito dentro i due pezzi pregiati di Champions e le cose si sono messe di nuovo subito bene. Il Magnifico ha confenzionato il settimo gol stagionale come piace a lui e il brasiliano, molto amato anche dal ct Mancini dell’Italia, ha alzato il muro davanti alla difesa riuscendo così ad evitare altri problemi. Adesso c’è la pausa. Ma non tutti gli azzurri si riposano visti gli impegni dei vari nazionali di Ancelotti. L’appuntamento è per sabato 20 ottobre al Friuli contro l’Udinese. Poi il 23 si andrà a Parigi per la Champions.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano