Venerdì 14 Dicembre 2018 - 7:19

Patente, in aumento gli abilitati alla guida

Cresce la voglia di patente nel nostro Paese. Secondo gli ultimi dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lo scorso anno, in Italia, le prove d’esame complessivamente sostenute, fra teoria e pratica, per il conseguimento della patente di guida sono state in totale 1.928.504, pari ad un incremento dell’1,9% rispetto all’anno precedente. La Campania è la regione in cui si è registrato il maggior aumento di esami (+7,2%), con Napoli che spicca con un significativo +11,8%, mentre il Molise si distingue per il motivo opposto: la flessione più elevata (-2,6%). Allo stato, nel nostro Paese, si contano 38.731.069 patenti attive. La maggior parte degli abilitati alla guida si concentra, nell’ordine, in Lombardia (6,4 milioni di patenti pari al 16,6% del totale) Lazio (3,7 milioni; 9,7%) e Campania (3,3 milioni; 8,7%). A seguire il Veneto (3,3 milioni), la Sicilia (3,1 milioni) e l’Emilia Romagna (2,9 milioni). Chiudono la graduatoria il Molise (198.524 patenti) e la Valle d’Aosta (87.642). Con riferimento alle fasce di età, il 58,2%, cioè oltre 22,5 milioni di patenti, appartiene a conducenti dai 45 anni in su; circa il 19% a soggetti tra i 35 ed i 44 anni, mentre il 14% è racchiuso nella fascia d’età 25 - 34 anni. Al di sotto dei 25 anni figurano 870.682 patentati, vale a dire l’8% del totale degli abilitati. Relativamente ai punti patente, invece, più della metà (il 54,49%) può vantare il massimo punteggio disponibile: 30. Il 43% si attesta tra 20 e 29 punti, mentre il 2% si riferisce a patenti con punteggio tra 10 e 19. Infinitesimale (0,24%) è, infine, il dato dei conducenti con un numero esiguo di punti (tra 0 e 9). La maggior parte delle prove sostenute riguardano il conseguimento della categoria B (1.439.537, ovvero il 74,6% del totale), mentre il maggior incremento è stato rilevato per gli esami relativi alla patente A (+8,3%). Diminuisce l’appeal per la patente AM che autorizza a condurre i ciclomotori (-1,6% di prove sostenute) e ancor più per quella C (-10,3%). Stazionarie infine sono le richieste per sostenere gli esami relativi alle patenti D e speciali. Chi intende conseguire la patente di guida preferisce preparasi presso le autoscuole. Infatti, solo il 3,9% dei candidati si è presentato da privatista, il resto (96,1%), invece, ha optato per le scuole guida, con la Campania che svetta per essere la regione con la minor propensione al “fai da te” (appena il 2%). Una scelta che incide significativamente sul piano dei risultati: in Italia, infatti, i test di teoria sono stati superati dal 69,7% degli allievi delle autoscuole contro il 31,9% di chi ha scelto di prepararsi in proprio (le medie in Campania sono, rispettivamente, di 67,6 e 34,3 per cento). Più equilibrato, invece, risulta il confronto nelle prove di guida: 87,9% di idoneità per le autoscuole e 85,6% per gli “autodidatti” (nella nostra regione, rispettivamente, 97,1 e 95,6 per cento). Complessivamente, nel nostro Paese, lo scorso anno, sono stati abilitati alla guida 833.872 candidati, il 68,2% dei quali per la patente B. Le migliori performance si sono osservate nelle regioni meridionali, con in testa Puglia e Campania (97,1% di idonei), mentre i risultati più deludenti si sono registrati in Sardegna e Trentino Alto Adige (rispettivamente 25,1 e 24,3 per cento di respinti). Spostando, l’attenzione sulla Campania, nel 2017, sono stati abilitati alla guida 95.602 candidati (il 13,2% in più rispetto all’anno precedente) il 57% dei quali a Napoli. Nella nostra regione, la provincia in cui si osserva la maggiore concentrazione di idonei, fra teoria e pratica, è Benevento con l’83,2% di promossi contro una media regionale pari all’81,7%. A Caserta, invece, spetta la palma nera delle bocciature: 19,5% (la media in regione è del 18,4%).

di Automobile Club Napoli

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno