Martedì 21 Novembre 2017 - 11:21

Universiadi, Caldoro: «Il Coni mi disse di lasciare perdere»

NAPOLI. «Le Universiadi? Non sono una priorità per la Campania». Stefano Caldoro è chiaro e torna sulla questione dei giochi universitari ricordando che «ho fatto qualche comunicato stampa qualche mese fa, e dico subito come la penso: non sono una priorità per la Campania. Spendere 270 milioni di euro quando abbiamo problemi sulla disabilità, sul sociale, sui trasporti, e i fondi vengono tolti anche ad altri settori, è una cosa che noi non ci potevamo permettere, non è una priorità». Il predecessore di De Luca rivela un  episodio. Voglio raccontare per concludere un aneddoto che mi è capitato quando ero ancora presidente, più o meno nel 2014: in un incontro uno dei massimi dirigenti del Coni mi disse: “Presidente posso darle un consiglio?” – parlavamo di impianti sportivi e di finanziamenti – e mi disse, “se qualcuno vi propone le Universiadi, scappi”. Qui nessuno le vuole, attenti a chi ve le propone. La più alta istituzione dello sport nazionale, che sentì il dovere di dire ad un presidente di regione di stare attenti alle Universiadi. Forse ci sono tanti interrogativi che bisognerebbe porsi, non ci stiamo facendo le domande giuste di fronte ad un evento sportivo che non ha un ritorno né di risorse, né di pubblicità, né di immagine perché non considerato tra gli eventi sportivi più importanti con il rischio di spendere tanti soldi in pochi giorni»

Packaging sostenibile, convegno a Salerno

SALERNO. Importanza del packaging sostenibile per il business. È questo il tema del convegno in programma oggi presso la sede di Confindustria Salerno. All’incontro, promosso e organizzato dalla Rete per il packaging sostenibile 100% Campania, in collaborazione con Confindustria Salerno e Università di Salerno, partecipano i rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico e delle più importanti aziende utilizzatrici di prodotti per imballaggio, con l’obiettivo di accendere i riflettori sulle politiche di gestione del packaging. Partecipano Lina Piccolo, vicepresidente e delegata Ambiente Confindustria Salerno; Tony Hitchin, direttore generale Pro Carton; Giuseppe Cerbone, vicepresidente Confindustria Caserta e direttore generale di Ferrarelle Spa; Ornella Malandrino, Dipartimento di Scienze aziendali dell’Università di Salerno; Giovanni De Angelis, direttore dell’Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali-Cda Consorzio Ricrea; Massimo Lombardi, coordinatore Rete 100% Campania; il presidente del Consorzio Italian Food Tradition, Armando de Nigris. Le conclusioni e le proposte sono affidate ad Antonello Sada, vicepresidente Confindustria Salerno. Insieme, quindi, i protagonisti della filiera agro-alimentare in Campania per fare il punto sul packaging sostenibile. 

De Luca a Gentiloni: ridiscutere i rapporti
Regioni-Governo

NAPOLI.  Il ​presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca chiede al ​p​residente del Consiglio Paolo Gentiloni ​"​di ridiscutere i rapporti tra Regione e Governo centrale nel quadro dell'ordinamento costituzionale​. Chiediamo​ - si legge in una nota -​ che si apra un confronto e un tavolo di discussione sul decentramento dei poteri. La Regione Campania è attestata decisamente a difesa dell'unita nazionale ed è impegnata a garantire i principi di rigore amministrativo e di trasparenza. Pertanto è disposta a qualunque sfida relativa all'efficienza e alla correttezza gestionale. Abbiamo già espresso in sede di ​C​onferenza delle ​R​egioni la sollecitazione ad applicare costi standard in tutta Italia, uguali per tutti​"​.  Il dibattito di questi giorni​, prosegue De Luca, "rappresenta un'occasione per fare intanto un'operazione verità. Si impegnino da subito le istituzioni economiche nazionali e centri di ricerca autonomi per offrire al dibattito, intanto, una base di certezza scientifica alle cifre. Si sente parlare di miliardi di euro da dare e da avere in maniera del tutto inappropriata. Si avvii subito il superamento della logica della spesa storica, quella per cui chi ha avuto di più e speso di più nel passato, continua ad avere di più per il futuro. Questo criterio condanna il Sud a permanere nelle sue difficoltà​"​.

È gia Natale, pronti i mercantini di Torrecuso

TORRECUSO - Ci sarà anche il villaggio di Babbo Natale quest’anno, all’interno dei mercatini della Tenuta La Fortezza. Stand enogastronomici, musica, intrattenimento per i più piccoli, prodotti di artigianato, tante luci e molto altro ancora.

L’edizione 2017 dei Mercatini che si svolgono ogni anno in Località Tora a Torrecuso (Benevento) all’interno degli ampi spazi della “Tenuta La Fortezza”, avrà inizio giovedì 16 novembre. L’inaugurazione con il tradizionale taglio del nastro e poi via libera a quattro weekend all’insegna della più tradizionale delle manifestazioni natalizie.

Tante le attrazioni che attendono i visitatori. Dalle degustazioni di vini, formaggi, salumi, dolci e prodotti tipici del Sannio, all’esposizione di oggetti di antiquariato, passando per le pregevoli ceramiche e giocattoli fatti a mano dagli artigiani presenti. Senza dimenticare che si potrà andare alla riscoperta degli antichi mestieri come il calzolaio, il cestaio e il tombolo, professioni che risveglieranno in molti gli elementi nostalgici della propria infanzia. Ad arricchire il tutto ci penserà poi uno scenario da favola, impreziosito da luminarie e spettacoli di animazione per grandi e piccini.

Ma l’edizione 2017 potrà contare anche su altre attrazioni, anzitutto quella rappresentata dal villaggio di Babbo Natale dove i più piccoli troveranno Santa Clause con i suoi piccoli aiutanti, gli elfi, e potranno giocare sulla slitta e visitare il magazzino coi giocattoli.

Per i più gradi la rievocazione storica diBenevento Longobarda consentirà di fare un tuffo nella storia, fino al Medioevo e osservare da vicino un vero e proprio villaggio medievale dove si potranno conoscere le principali attività e usi dei longobardi, ma anche la scrittura beneventana, le spade, il tiro con l’arco e la balestra.

L’appuntamento è fissato per giovedì 16 novembre, giorno dell’inaugurazione, poi si continua fino a domenica 19, quindi il secondo weekend: 24, 25 e 26 novembre. Altri due fine settimana a dicembre: 1, 2, 3 dicembre e 7, 8, 9, 10 dicembre.

Per informazioni basterà visitare il sito della Tenuta La Fortezza (http://www.tenutalafortezza.com/mercatini) o chiamare al +39 0824 874955.

Laceno, si lavora per l'apertura dell'impianto sciistico

«L’unico impianto sciistico di risalita Campano potrebbe rientrare in
funzione per questa stagione invernale». La notizia arriva da Giovanni
Agosto, presidente del comitato ProLaceno, (sorto pochi mesi fa, da
frequentatori amanti del Laceno con oltre duecento adesioni, per affiancare
le altre associazioni che operano sul territorio ed intervenire sulla
progettualità di un’area con enormi potenzialità,) il quale informa che «i
lavori di manutenzione ordinaria  dovrebbero  finalmente riprendere dopo lo
stop  per il contenzioso tra il comune di Bagnoli Irpino e la ditta che
aveva in gestione la Seggiovia».

Si potrebbe risolvere insomma un caso che nell’alta Irpinia sta creando
disagio ai residenti e delusione per i tanti turisti campani, costretti
ormai, nel caso non risolva al più presto la querelle, a spostarsi su
Roccaraso per inforcare scarponi e racchette. Il tutto nasce per la mancanza
di dialogo tra il comune e la ditta Giannoni che ha in gestione l’impianto,
entrambi sulle barricate per una disputa per le rispettive competenze. Come
detto, tra i due litiganti, il terzo gode. E a godere, anzi a beneficiare di
questa diatriba, è ovviamente il più organizzato e certamente più attivo
comune di Roccaraso. Sia chiaro, comune che comunque deterrebbe la
principale fetta di questo ricco mercato. Giovanni Agosto, animato da una
buona dose di orgoglio, ma anche dal semplice amore per questa terra,
ricorda che «Laceno rappresenta una risorsa turistica immensa, che rischia
però di rimanere inutilizzata se non verranno effettuati i lavori non solo
di manutenzione ordinaria, ma anche di ammodernamento dell’impianto di
risalita». Su quest’ultimo punto ricorda anche che «si è  in attesa un
progetto definitivo che il Comune dovrebbe presentare per ottenere uno
stanziamento di  15 milioni».
Intanto il Comitato associativo ProLaceno  ha proposto un incontro pubblico
nei prossimi giorni  per far sedere le parti intorno ad un tavolo e
soprattutto per sollecitare la necessaria collaborazione utile a raggiungere
un obiettivo fondamentale per l’Alta Irpinia:  presentarsi con le carte in
regola per far parte di una Campania protagonista della scena turistica, non
solo estiva. «La nostra non è una battaglia politica», sottolinea Agosto.
Anche se presto a Bagnoli Irpino ci saranno le elezioni. «E’ una battaglia
affinché il buon senso prevalga, non è possibile che un patrimonio naturale
come questo debba rimanere escluso dai flussi turistici per l’incapacità di
mettersi  d’accordo dopo tanto tempo».

Ad oggi le parti non sono ancora vicine e disposte al dialogo, il sindaco ha
accettato il confronto, la ditta Giannoni al momento non è disponibile a
nessun inontro. Il comitato Pro Laceno ci sta provando a metterli insieme ma
a tutt’oggi la situazione non è in stallo. “Il comitato Pro Laceno –
conclude Agosto – continuerà a cercare di far incontrare le parti,
ricordando a tutti che chi fugge dal confronto ha sempre torto”. 
 

Compostaggio a Salerno, Fi all'attacco

NAPOLI. «La relazione dell’Anac sull’impianto di compostaggio di Salerno non va sottovalutata. Non bisogna farlo perché il tema supera i confini salernitani, perché lo scenario è inquietante». L’accusa arriva dall’europarlamentare di Forza Italia, Fulvio Martusciello. «Se Stefano Caldoro, che ha esperienza amministrativa e che non usa slogan a vuoto, parla di qualcosa che assomiglia alla metodologia casalese è necessaria una riflessione da parte di tutti. Degli organi di controllo e della politica che non può rimanere muta», aggiunge l’esponente azzurro. «E devono far sentire la loro voce gli oppositori al Sistema Salerno, che non devono lasciare sul campo solo i cronisti. Serve, a Salerno, più coraggio. Serve accompagnare i dirigenti, come Giovanni Romano, che denunciano e costruiscono» aggiunge. «Sul ciclo integrato dei rifiuti la Regione sta facendo un pessimo lavoro. L’Europa sarà severissima. Come dirigente politico ed europarlamentare sono al fianco dei dirigenti che chiedono spiegazioni. Per aprire i riflettori e costruire proposte credibili» afferma Martusciello.

Serino, auto in bilico su parapetto

SERINO. I vigili del fuoco di Avellino sono intervenuti a Santa Lucia di Serino, in contrada Ferriera, nelle vicinanze del cimitero, per un incidente stradale che ha visto coinvolte due autovetture che seguito al violento urto sono rimaste in bilico su di un parapetto. Due le persone rimaste ferite, un uomo ed una donna, trasportati dai sanitari del 118 in ospedale per le cure del caso.

Maltempo, allerta meteo in Campania fino a domani

NAPOLI. La Protezione civile della Regione Campania informa che è in vigore fino a domani alle 12 l’allerta meteo per piogge e temporali con conseguente criticità idrogeologica di colore giallo su buona parte della Campania. In particolare, su Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele i fenomeni temporaleschi possono essere caratterizzati da una rapida evoluzione. Tale quadro meteorologico muterà dando luogo a venti forti e mare agitato o molto agitato sull’intero territorio. La Sala operativa, che già sabato aveva provveduto a inoltrare l’allerta per le precipitazioni attese, ha inviato ieri agli enti competenti un nuovo avviso invitando a prestare attenzione alle strutture e al verde pubblico.

Muore giovane centauro di Campagna

POTENZA. Un impatto contro le barriere di protezione e per Antonio Fiorillo, originario di Campagna, non c’è stato nulla da fare. La tragedia nel corso di una gita con altri motociclisti in Basilicata. A Castelgrande si è consumato il dramma sulla statale Appia, in località Granito. Immediati i soccorsi ma i tentativi di rianimare il giovane 32enne sono stati vani, con il cadavere che è stato portato all’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza. Originario di Laviano, Antonio si era trasferito poi a Campagna. 

Allerta meteo, domani arrivano i temporali

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato oggi un comunicato di allerta meteo per piogge e temporali valevole dalle 12 alle 24 di domani su buona parte della regione. In particolare, l'avviso riguarda le seguenti zone: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;  Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele. Si prevedono rovesci e temporali di moderata intensità con un conseguente rischio idrogeologico e criticità di colore Giallo. La Protezione civile della Campania raccomanda "alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure necessarie a prevenire e contrastare i fenomeni attesi". 

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale