Martedì 21 Novembre 2017 - 11:07

Start Evolution: nuovo piano di assunzioni,
50 posti di lavoro in Campania

NAPOLI. Lunedì prossimo, 31 luglio, alle ore 19,30 presso la suggestiva location dell’Ammot Cafè la "Start", azienda napoletana leader in Italia nella commercializzazione del settore energia e telecomunicazioni, celebrerà i grandi risultati ottenuti nel corso di quest’anno e presenterà il piano di sviluppo che partirà da settembre: previste per l'azienda partenopea ben 50 assunzioni in tutta la Campania. Si tratta infatti di una società che conta attualmente circa 400 collaboratori e rappresenta una delle aziende napoletane col maggiore tasso di sviluppo e occupazione a livello nazionale.

Durante la serata, presentata da Gigi & Ross, saranno illustrati i punti di forza e le novità della Start: focus principale l'attenzione dell'azienda verso le nuove politiche di energia sostenibile e green. La prima parte dell'evento vedrà la presentazione del Progetto Rec - consorzio associato, seguirà la Presentazione progetto Esco, fiore all'occhiello della Start srl. Si tratta di un percorso verso l'efficienza energetica con una progettualità atta ad individuare gli interventi tecnico gestionali necessari a rendere gli impianti gli edifici e le infrastrutture energicamente più efficienti. Il progetto è rivolto soprattutto ai comuni e agli enti pubblici che potrebbero consumare molto meno energia rispettando così l’ambiente ottenendo un consumo sostenibile di risorse. Una grande opportunità per migliorare l’ambiente, diminuendo l’inquinamento da combustibili fossili.

I numeri parlano chiaro: la Start vanta già Uffici IP/PA, store e negozi, stand centri commerciali e uffici commerciali ma non finisce qui: l'azienda prevede già dai prossimi mesi l'assunzione di ben 50 figure professionali: tra cui ingegneri, dirigenti di risorse umane e programmatori. «Oggi la Start è una realtà che nasce a Napoli e che conta 27 uffici in tutta Italia, formata da un team di circa 400 collaboratori - sottolinea Andrea Diffido, presidente di Start - ma soprattutto è un’azienda che offre l'opportunità ai giovani talentuosi di crearsi un'avvenire. E vogliamo continuare su questa strada; nell'immediato futuro progettiamo una collaborazione fattiva con il mondo dell'Università. Insomma il nostro core business è sempre in evoluzione».

Oratori, ecco tutti i beneficiari dei fondi regionali

Pubblicate le graduatorie degli ammessi al finanziamento

Due incidenti stradali gravi in Irpinia

AVELLINO. Due incidenti stradali gravi in Irpinia nella giornata. Il primo in via Nazionale a Torrette di Mercogliano, dove un’auto e un Beverly 500 si sono scontrati. Il conducente di quest’ultimo non sarebbe tuttavia in gravi condizioni. L’altro sinistro, invece, è avvenuto sulla Variante nel territorio di Atripalda: un centauro 36enne è stato trasferito d’urgenza in sala operatoria al “Moscati”.

Pensionato muore travolto da trattore

SAN MARCO DEI CAVOTI. Un pensionato di 77 anni di San Marco dei Cavoti è morto dopo essere stato travolto da un mezzo agricolo che stava caricando su un carrello trainato da un trattore gommato. L’incidente è  avvenuto nelle campagne di San Marco dei Cavoti. La vittima èeceduta sul colpo e a nulla sono valsi i soccorsi.

Tari, Benevento è la più cara in Campania

ROMA. Scende un po’ nel 2017 il livello della Tari, la tassa sui rifiuti nata nel 2014 per la quale le famiglie italiane spenderanno quest’anno una media di 295 euro a fronte dei 300 del 2016. A fare i conti,come di consueto, la Uil Servizio Politiche Territoriali, che ha preso come esempio una famiglia di 4 persone con una casa di 80 metri quadri ed un reddito Isee di 17.812 euro. In un quadriennio la tassa è aumentata dell’1,1% anche con grandi differenze tra un comune e l’altro. Tra le grandi città, infatti (tutte sopra la media, tranne Firenze, Palermo e Bologna) a Roma si è registrato in 4 anni un calo del 4,7% (da 322,86 a 307,75); a Milano un lieve aumento dello 0,5%; a Torino l’aumento più consistente, il 34,1%, da 245,01 euro a 328,55. «In valori assoluti nel 2017 - spiega il segretario confederale Guglielmo Loy - il costo maggiore si registra ad Agrigento con 474 euro l’anno; a Pisa se ne pagano 473 euro; a Benevento 470 euro; a Siracusa 466 euro; a Salerno 462 euro. Stabile Napoli.

Sub muore durante un'immersione

VIETRI SUL MARE. Un sub è morto nelle acque tra Vietri sul Mare e Cetara. L’uomo, 67 anni, praticava apnea e snorkeling e non aveva con sé le bombole di ossigeno, ma solo maschera, boccaglio, pinne e muta. Alcuni bagnanti hanno notato, poco distante dalla riva, il corpo immobile e privo di sensi del 67enne, hanno tentato di soccorrerlo, riportandolo su una spiaggia della Costiera amalfitana accessibile solo via mare. Immediato l’allarme alla Guardia costiera che, con una motovedetta con a bordo il personale medico, è arrivata sul posto indicato nella segnalazione, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. La salma è stata trasportata al porto di Salerno, presa in custodia dalla polizia mortuaria e dai carabinieri per gli accertamenti di rito e quindi trasferita all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. 

Battipaglia, minaccia ex con un coltello: arrestato

BATTIPAGLIA. Minaccia la sua ex con un coltello. Ma i carabinieri riescono a bloccarlo. Il fatto è accaduto a Battipaglia dove della locale compagnia hanno arrestato un 20enne del posto, con l’accusa di violazione di domicilio, danneggiamento, minacce e porto abusivo d’armi. Il giovane, dopo aver letteralmente sfondato la porte d’ingresso e della camera da letto della casa della sua ex, una 19enne, ha minacciato con un coltello la ragazza con la quale aveva interrotto un mese fa una relazione sentimentale. I militari, intervenuti immediatamente sul posto dopo una richiesta di aiuto arrivata dalla donna stessa, hanno allontanato l’uomo che è stato portato nel carcere di Fuorni. 

Incendi, paura a Campagna e Sicignano

NAPOLI. Il fuoco non dà tregua alla Campania. Un vasto incendio ha distrutto una montagna nel comune di Campagna. Dal sindaco Roberto Monaco, vista la gravità della situazione, è arrivato un appello su Facebook, con un video, per chiedere aiuto ai volontari. «Si tratta - ha spiegato il primo cittadino - di un momento di grandissima emergenza. Sono operativi un elicottero e un Canadair. Ci auguriamo che le fiamme non scavalchino uno sperone che al momento fa da barriera. Se l’incendio andasse oltre, potrebbero essere colpite le case. Le rocce si stanno già spaccando e si stanno sganciando i sassi». Il tutto mentre sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza, ieri mattina, è stata chiusa la carreggiata in direzione Potenza e il traffico deviato allo svincolo di Sicignano con rientro a Buccino, a causa di un incendio divampato fuori dalla sede stradale. Dopo aver domato le fiamme, il varco è stato riaperto. 

Garanzia giovani, Palmeri: tirocini hanno contribuito a incentivare assunzioni

NAPOLI. A Roma mercoledì scorso, alla presenza del ministro del lavoro Poletti e del presidente Anpal Del Conte, incontro cruciale sul futuro di Garanzia Giovani.

Inizia la seconda fase del programma europeo che ci accompagnerà fino al 2020. Il programma prevede per l'Italia una dotazione complessiva di 1,3 miliardi di euro, da ripartire tra le varie regioni - spiega l’assessore al Lavoro Sonia Palmeri - Siamo anche nella fase dì riprogrammazione del programma, con la possibilità di fare proposte al Ministro Poletti. Per carattere, ascolto sempre con cura e rispetto le opinioni dei colleghi assessori delle altre regioni, ma oggi su una richiesta in particolare di una regione del nord... sono intervenuta in maniera netta. La proposta è quella di abolire in toto i tirocini di Garanzia Giovani, privando migliaia di giovani dell'opportunità di svolgere un periodo di crescita personale e di conoscenza delle proprie inclinazioni e attitudini.”

L’assessore al Lavoro e alla Risorse Umane della Giunta Regionale presieduta dal governatore Vincenzo De Luca elenca una serie di motivi per cui è fondamentale mantenere il sistema dei tirocini formativi. «Io dico, manteniamoli perché hanno contribuito a generare circa 13 mila nuove assunzioni in Campania. Manteniamoli perché sono la porta d'ingresso verso le diverse opportunità occupazionali per giovani NEET - afferma l'assessore - Manteniamoli aumentando la vigilanza e prevenendo eventuali soprusi, e infine manteniamoli ma... eliminiamo tutte le criticità registrate dalle Regioni nella prima fase di applicazione, in primis l'assoluta tempestività nei pagamenti da parte dell'INPS. Tranne che qualcuno mi convinca che anche senza incentivo all'inserimento, ci sarebbero state in 2 anni le stesse assunzioni sul target di giovani che non studiano più, dai 15 ai 29 anni. Non possiamo inseguire logiche che trascurino le realtà territoriali del nostro Mezzogiorno- conclude poi l’Assessore- ed io difenderò a spada tratta ( e con numeri alla mano) ciascun incentivo di natura nazionale o regionale che spinga verso nuove assunzioni. Che piaccia o meno».

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale