Sabato 23 Febbraio 2019 - 6:30

Napoli non interessato a Dybala
Arriva il comunicato del club azzurro

NAPOLI. Il Napoli non ha gradito alcune voci che avrebbero visto Bigon parlare con i procuratori di Dybala per trattare l'acquisto dell'attaccante argentino. Per questo motivo è arrivata una secca nota di smentita sul sito ufficiale: "In merito ad alcune fonti stampa secondo le quali a Palermo, nei giorni scorsi, ci sarebbe stato un incontro tra il Direttore Sportivo del Napoli Riccardo Bigon e gli agenti del calciatore Dybala, il Napoli comunica che questa “notizia” è priva di qualsiasi fondamento".

Torino, Chiacchio salva Cairo: nessuna offesa alla Juve

La Federcalcio ha reso note le decisioni prese dal Tribunale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare: "Un mese di inibizione e 5.000,00 euro di ammenda per Giovanni Vrenna (all'epoca dei fatti presidente e legale rappresentante del Crotone), ammenda di 5.000,00 euro per il club; rigettato il deferimento e prosciolti il presidente del Torino Urbano Cairo e la societa'; due mesi e 20 giorni di inibizione piu' un'ammenda di 3.000,00 euro per il direttore generale dell'area tecnica della Fiorentina Pantaleo Corvino, ammenda di 14.000,00 euro per la societa', a seguito di patteggiamento". 

CASO CAIRO. Nella mattina di lunedì 17 dicembre, nel corso dell’intervento radiofonico a Radio Uno, Cairo aveva così risposto a chi gli chiedeva se persiste ancora la sudditanza psicologica, commentando i due rigori non fischiati ai granata durante il derby al Torino: «L’hanno visto tutti - diceva Cairo -. C’è stata una spinta abbastanza evidente quando Matuidi ha spinto Belotti, e c’era un secondo rigore quando Alex Sandro ha trattenuto Zaza. Esiste ancora la sudditanza psicologica, visto l’elenco di episodi capitati ad esempio contro la Juve». Parole che diversi quotidiani avevano riportato sulle loro pagine. Davanti al Tfn però ha prevalso la linea difensiva del Torino, sostenuta dall’avvocato napoletano Edoardo Chiacchio. Sull'edizione di domani del Roma potrete leggere le dichiarazioni dell'avvocato. 

Campionati Italiani all'Aremogna: Puca si laurea vice campione nel Master10C

Nel SuperG di scena sulle nevi dell’Aremogna, per i Campionati Italiani Master di sci alpino, grande risultato per Gianfredo Puca: l’atleta partenopeo ha chiuso al secondo posto nella categoria MasterC10, diventando così vice campione italiano. Su un tracciato di circa 1800 metri e con un dislivello di 380 metri, Puca ha avuto anche il merito di portare risalto al sud, in una competizione dominata da atleti del nord Italia (in particolare Alpi Centrali e Veneti). Nei vari gruppi a trionfare sono stati Patrizia Spampatti tra le donne (gruppo D), Gianmauto Piantoni (gruppo A), Paolo Giovanni Lorati (B) e Gianfranco Setti (C).

Europa League, agli Ottavi è Napoli-Salisburgo

NYON.  Sorteggio benevole per il Napoli che affronterà il Salisburgo agli ottavi di Europa League. L'andata verrà giocata al San Paolo, il ritorno in Austria. Le partite si giocheranno il 7 e il 14 marzo. Qusti gli altri accoppiamenti: Chelsea-Dinamo Kiev; Eintracht Francoforte-Inter; Dinamo Zagabria-Benfica; Valencia-Krasnodar; Siviglia-Slavia Praga; Arsenal-Rennes e Zenit Sanpietroburgo-Villarreal.

Sorteggi, oggi l'avversaria del Napoli agli ottavi di Europa League

La UEFA ha reso noto il regolamento relativo al sorteggio degli ottavi di finale di Europa League che andrà in scena nella giornata di oggi. Ecco nel dettaglio.

Dove e quando è il sorteggio?
Il sorteggio ha inizio alle 13:00CET il venerdì 22 febbraio. Avrà luogo alla Casa del Calcio Europeo a Nyon, Svizzera.

Come funziona il sorteggio?
Non sono previste teste di serie e possono affrontarsi squadre provenienti dalla stessa federazione nazionale. Eventuali restrizioni verranno annunciate prima del sorteggio.

Quando sono le partite? 
In principio, le gare verranno giocate giovedì 7 e 14 marzo, alle 18:55CET e alle 21:00CET, con il calendario esatto che verrà confermato dopo il sorteggio. Le squadre sorteggiate per prime giocheranno la gara di andata in casa.

La strada per Baku
7 marzo: ottavi di finale, andata
14 marzo: ottavi di finale, ritorno
11 aprile: quarti di finale, andata
18 aprile: quarti di finale, ritorno
2 maggio: semifinali, andata
9 maggio: semifinali, ritorno
Mercoledì 29 maggio: finale - Olympic Stadium, Baku

Juventus, Allegri a rischio esonero se non batte l'Atletico

E' a rischio esonero Massimiliano Allegri, stando all'edizione odierna del Corriere dello Sport. Il mancato passaggio ai quarti di finale di Champions contro l'Atletico Madrid porterebbe al capolinea l'avventura torinese dell'ex tecnico di Milan e Cagliari. Secondo quanto riferisce il quotidiano, infatti, la dirigenza sarebbe delusa del ko incassato a Madrid, ma al momento ha confermato la piena fiducia nei confronti di Allegri. Le cose potrebbero cambiare, però, qualora il tecnico non riuscisse a rimontare il 2-0 a Torino nella gara di ritorno. Sullo sfondo c'è l'ombra dell'ex calciatore juventino e allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane. 

Ancelotti: "Gara affrontata con serietà, vogliamo andare avanti"

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, dopo la vittoria con lo Zurigo è intervenuto a Sky Sport: "Abbiamo raggiunto l'obiettivo, sono soddisfatto. L'aspetto più importante di questo tipo di partite è la serietà, al di là del risultato. Non abbiamo fatto cose eccezionali, ma tutti hanno mostrato serietà. Ounas? Ha fatto una cosa speciale nel gol, quando ha la palla deve fare cose speciali. Non sono tanti quelli che ci riescono, lui è tra i pochi. Deve sfruttare questo talento che ha e questi momenti che ha quando ha la palla, perché lui sa fare queste cose qua".

Sul gol di Verdi: "In questi periodi bene farli. E' stata molto bella l'azione, c'è stato il tempismo nel fare le cose. Segno che questa squadra ha qualità, che va gestita bene come fatto in questo gol".

Segnate pochi gol perché avete tanta sfiga. "Ce n'è un po'. Abbiamo creato tantissimo in questo periodo e raccolto poco. Ci sta un po' di sfortuna, ma se parliamo di sfortuna abbiamo finito il nostro lavoro. L'aspetto positivo è che non c'è egoismo, anzi a volte c'è un eccesso di altruismo. Lottare contro l'egoismo è molto più complicato che lottare contro un eccesso di altruismo".

Chelsea e Arsenal meglio incontrarle più avanti? "Ci sono squadre più forti e meno forti. Sarà un sorteggio, tutto può capitare. Dobbiamo pensare a fare bene le prossime partite. La squadra è in buon momento, ora abbiamo delle sfide interessanti prima dell'Europa League. Dobbiamo migliorare sotto il punto di vista offensivo, ma siamo equilibrati e subiamo poco in questo periodo perché stiamo lavorando bene alla fase difensiva. Forse la carenza offensiva è determinata anche dal fatto che corrano tanto per il pressing e perdano di lucidità".

Sul San Paolo: "La prossima al San Paolo credo che ci sarà tanta gente (Napoli-Juventus, ndr)".

Su Diawara: "E' molto bravo nel corto, in fase difensiva, è forte fisicamente. Ha dato qualche occhiata in avanti, se mette anche la palla va bene. Abbiamo fatto il primo step, il secondo è metterla".

Europa League, il Napoli batte ancora lo Zurigo, ottavi conquistati

NAPOLI (ITALPRESS) - Il Napoli chiude la pratica Zurigo e accede agli ottavi di finale di Europa League. Due a zero per gli uomini di Ancelotti nella gara di ritorno del San Paolo grazie alle reti di Verdi e Ounas che valgono la qualificazione al turno successivo. A quattro anni di distanza dall'ultima volta i partenopei sfatano il tabu' europeo e tornano a vincere una gara a eliminazione diretta tra le mura amiche, l'ultima risale al 3-1 alla Dinamo Mosca nella stagione 2014-15 di Europa League. Parziale turnover per Ancelotti che lascia in panchina Allan, Callejon e Milik. In attacco Mertens e Insigne, sostenuti dalle sgroppate sulla fascia di Ounas e Verdi, entrambi esterni nel centrocampo a quattro. E' il Napoli a controllare immediatamente il possesso palla ma nelle prime occasioni create mancano precisione e freddezza. Il duo d'attacco Insigne-Mertens produce tanto nel primo tempo con il talento di Frattamaggiore che sfiora il gol al 24' con un mancino alto sopra la traversa su servizio di Mertens. Poi Insigne restituisce il favore al 38' con un cross da calcio di punizione sul quale il belga tenta la deviazione ma Brecher nega la rete con un gran tuffo sulla sua sinistra. La partita si sblocca al 43' grazie a un assolo di Ounas che dribbla due avversari e alza un perfetto lob per Verdi: l'ex Bologna calcia col destro al volo, buca Brecher e sigla il primo gol europeo della sua carriera, terzo in stagione dopo le due reti siglate in campionato.  

Nel secondo tempo lo Zurigo va vicino al pareggio con una deviazione al volo di Khelifi che termina di poco out. Cinque minuti piu' tardi il Napoli recrimina per un calcio di rigore per un duro intervento di Winter ai danni di Ghoulam. Chiaro errore da parte di Sidiropoulos ma la mancanza dell'utilizzo del Var (non inserito in Europa League) non permette all'arbitro greco di cambiare la decisione presa sul campo. Ma al 75' gli azzurri firmano il raddoppio grazie all'intuizione di Mertens che lancia Ounas a tu per tu contro il portiere avversario: con grande freddezza l'algerino calcia con il destro e firma il 2-0. Dopo il gol Ancelotti gli regala la standing ovation del San Paolo, al suo posto entra Milik che all'80' sfiora il gol con un tiro piazzato col sinistro sul quale Brecher risponde in tuffo e mette in corner. Minuti finali di gestione mentre tra gli spalti c'e' aria di festa: il Napoli si rilancia e lo fa in Europa nella speranza di proseguire la strada verso la finale di Baku.

Napoli-Zurigo, sventata aggressione degli ultrà napoletani a svizzeri

NAPOLI. Circa 50 di ultras napoletani hanno tentato di aggredire un gruppo di tifosi dello Zurigo nei pressi dei varchi d'ingresso del settore ospiti dello stadio San Paolo, adiacente alla Curva A. I tifosi svizzeri erano scortati dai poliziotti che hanno risposto al lancio di sassi e fumogeni con l'esplosione di due lacrimogeni, facendo disperdere e allontanare gli ultras napoletani. I tifosi svizzeri giunti a Napoli per la partita di Europa League con mezzi propri, in aereo o in treno, sono stati raccolti nel piazzale antistante la Stazione Marittima e scortati allo stadio. Nel corso della giornata inoltre, le pattuglie della Polizia di Stato impegnate nel servizio d'ordine hanno intercettato in città un centinaio di tifosi elvetici, che sono stati accompagnati al commissariato di Polizia nei pressi dello stadio San Paolo. Nel corso del trasferimento a gruppi dal commissariato allo stadio è scattato il tentativo di aggressione da parte degli ultras napoletani, sventato dalle forze dell'ordine. 

IL SEQUESTRO. Mazze da baseball, un manganello retrattile, un fumogeno e alcuni petardi sono stati sequestrati dalla Polizia a bordo di un pullman di tifosi dello Zurigo diretti allo stadio San Paolo di Napoli per la sfida di Europa League. I controlli sono scattati in autostrada, nell'area di servizio di San Nicola la Strada (Caserta) dove sono stati radunati i 18 pullman con circa 50 tifosi a bordo ciascuno provenienti dalla Svizzera. La gara tra Napoli e Zurigo era considerata a rischio dopo gli incidenti tra le due tifoserie avvenuti nella città elvetica prima della partita di andata disputata giovedì scorso. Sono quasi mille gli uomini della Polizia di Stato impegnati nel servizio d'ordine. 

Questione stadio: il Comune va incontro alla Turris

Buone notizie per la Turris per quanto concerne lo stadio Liguori. I rappresentanti del Comune hanno incontrato i vertici della socetà corallina in mattinata, con i primi che hanno dato una risposta positiva ai secondi per i lavori dell'impianto sportivo. Ecco il comunicato ufficiale della scoietà di Torre del Greco:  «La Asd Turris Calcio, comunica che in mattinata si è svolto un importante tavolo tecnico di confronto tra la stessa e l'Ente Comunale sulla situzione dello stadio "Liguori". Alla presenza del Sindaco Giovanni Palomba, dei tecnici del comune e chiaramente del Presidente Colantonio, si sono affrontati le urgenti impellenze di cui necessita l'impianto di Viale Ungheria, anche e soprattutto in ottica di ripescaggio. Importanti impegni del Comune sono stati presi per iscritto su manto sintetico, impianto di illuminazione, videosorveglianza e capienza e agibilità del settore Tribuna. La settimana prossima intanto la Turris riceverà la visita dell'Ingegnere Greco, incaricato della Lega Pro. A tale incontro saranno presenti anche l'Ente Comunale e le forze di Pubblica Sicurezza».

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano