Lunedì 26 Giugno 2017 - 4:04

Acerra, contrabbando di sigarette e hashish: 2 arresti

ACERRA. Ieri pomeriggio gli agenti della polizia di Stato del commissariato Acerra hanno arrestato Domenico Petrella, 41enne di Acerra, e Domenico Avventurato di 28 anni,  anch’egli di Acerra, responsabili in concorso di contrabbando di Tle per un totale di 105 stecche di sigarette per un peso complessivo di 236 chili. Avventurato è altresì ritenuto responsabile di detenzione, ai fini di spaccio, di notevole quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Rapina nel deposito Ctp, autisti in ostaggio

ARZANO. Notte di terrore al deposito Ctp di Arzano, dove una banda di sette rapinatori ha messo a segno una rapina a mano armata. «Intorno alle 2 un commando di sette persone incappucciate e armate è entrato nel deposito di Arzano e ha portato via il bancomat presente nell'impianto, mentre il capo movimento, e altri quattro dipendenti tra autisti e operai venivano tenuti in ostaggio faccia al muro con le armi puntate addosso», denuncia l'amministratore unico dimissionario Ctp Augusto Cracco. A dare l'allarme sono stati i dipendenti. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Casoria. Al momento non si conosce l'importo del denaro trafugato.

Sant'Antimo, Comune vittorioso su lodo metano

SANT'ANTIMO. "Si è concluso a favore dell'amministrazione comunale di Sant'Antimo il contenzioso giudiziale avviato dal Comune napoletano nel 2013 contro la concessionaria per la gestione della rete comunale del gas metano. L'esito del lodo arbitrale, al quale era stata affidata la controversia relativa al riconoscimento dell'aggio per il servizio in questione, consente ora all'amministrazione santantimese l'incasso di circa due milioni di euro. La decisione arbitrale ha accolto nel merito le tesi degli Uffici municipali di Sant'Antimo". Così una nota del Comune. 

De Luca: con de Magistris nessun duello

NAPOLI. "Polemiche con de Magistris? Quando mai c'e' stato un duello. Mai fatto il nome di un sindaco. Sono informazioni sbagliate che vengono date". Cosiìil presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto a Lira Tv. "Siamo a un livello tale di imbecillità - prosegue - che bisogna montare il gossip senza avere mai un riferimento di merito ai problemi. Per responsabilità di qualche "sfessato" che abbiamo nella nostra regione - conclude - pensiamo alla zanzara e alla formica".

Calciatori e camorristi, la Figc apre un’inchiesta

La procura federale della Figc ha aperto un fascicolo per fare luce su alcune foto che ritraggono calciatori del Napoli insieme ai boss della movida partenopea finiti in manette. Sono stati i tre fratelli Gabriele, Giuseppe e Francesco Esposito, imprenditori di Posillipo arrestati nell'ambito di un'indagine della procura di Napoli per trasferimento fraudolento di valori, a postare sui social network foto e selfie in cui compaiono accanto a calciatori ed ex calciatori del Napoli: da Maradona a Higuain, da Reina a Callejon fino all'ex capitano Paolo Cannavaro. Tali foto non sono comunque oggetto delle indagini della procura di Napoli in quanto ritenute non rilevanti dal punto di vista penale.

Poliziotto della stradale con 13 chili di hashish

CASSINO. Il narcos che non t’aspetti. Fermato per un banale controllo, nel bagagliaio dell’auto ben tredici chili di hashish destinati al mercato del frusinate. In manette il 54enne napoletano agente della Polstrada accusato di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti. Il controllo congiunto di carabinieri e polizia tra l’autostrada A1 e il centro cittadino. All’uscita del casello autostradale di Cassino, gli agenti della Squadra Mobile e i militari della Compagnia Carabinieri di Cassino, hanno proceduto al controllo di un’autovettura e del suo occupante. All’interno dell’autovettura, oltre allo stupefacente, sono stati rinvenuti oggetti riconducibili ad alcuni soggetti residenti nel cassinate, da qui sono state eseguite numerose perquisizioni in Campania e nel cassinate. A casa del poliziotto, a Napoli, sono stati recuperati altri 8 chili di hashish e circa 1,5 chilogrammi di cocaina, oltre a 60 cartucce di vario calibro. Nel cassinate, invece, all’interno di una villa di campagna, due pistole, una 357 Magnum priva di matricola ed una calibro 6,35, risultata rubata nel Nord Italia. Entrambe le armi, pronte per l’uso, sono state sequestrate e il possessore delle pistole è al momento irreperibile. In un’altra casa c’era tutto il materiale per il confezionamento della droga.

Scippa una turista in sella a uno scooter con il figlio di 4 anni

Alla guida di uno scooter aggredisce e rapina una passante. In sella al motociclo anche il figlio di quattro anni. E' accaduto a Volla, in provincia di Napoli, dove i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Nola, a carico di un 27enne già noto alle forze dell'ordine. Nel corso di indagini, coordinate dalla procura nolana, i militari dell'Arma hanno accertato, anche grazie a immagini riprese da sistemi di videosorveglianza, che l'uomo verso le 15:30 del 27 maggio scorso, alla guida di uno scooter sul quale c'era anche il figlioletto, aveva aggredito una passante straniera. Per cercare di strapparle la borsa portata a tracolla, aveva fatta cadere a terra la vittima, trascinata e picchiata per costringerla a mollare la presa, procurandole diversi traumi al corpo giudicati guaribili in otto giorni rendendo inutile anche il tentativo dell'amica di salvarla. L'uomo è rinchiuso nel carcere di Poggioreale a Napoli.

Operazione shopper illegale, maxisequestro a Napoli

NAPOLI. La Polizia Municipale di Napoli Unità Operativa Tutela Ambientale ha avviato una serie di attività preventive e repressive nel settore degli shopper, le buste di plastica diffusamente utilizzate per la spesa di tutti giorni, non rispondenti ai vigenti dettami normativi posti a tutela dei consumatori e più in generale dell'ecosistema da parte dell'Autorità di Governo.

Le operazioni di servizio eseguite sul territorio dagli Agenti, finalizzate a verificare la conformità allo standard UNI EN 13432 (natura biodegradabile e compostabile dello shopper), hanno riguardato alcuni depositi della zona orientale della città portando al sequestro di trecento mila buste illegali, a carico di rivenditori identificati e sanzionati, nelle zone di Secondigliano, ai confini col Comune di Casavatore, e a Piazza Capodichino.

Sono tutt'ora in corso di svolgimento le attività investigative per risalire ai produttori dei sacchetti fuori legge così come parallelamente sono state attivate anche una serie di specifiche azioni di controllo nei confronti degli esercizi commerciali che le utilizzano per la vendita al minuto dei propri beni.

A tal proposito è stata anche avviata una proficua collaborazione con il Consorzio Assobioplastiche, rinforzata dal contributo fornito dall'Arpa Umbria per le analisi di campioni dei sacchetti sequestrati.

Rapinato dopo l'esame di maturità: presi i banditi VIDEO

NAPOLI. I poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Campania con la collaborazione del commissariato di Vicaria Mercato, dopo un lungo inseguimento nel centro della città, ha catturato un banda di tre rapinatori, di cui due minorenni, ovvero il ventenne De Filippo Salvatore junior, e i diciassettenni V.G. e S.G.. I malfattori avevano rapinato poco prima un giovane che aveva appena terminato l’esame di maturità, servendosi di un Taser, l'arma che fa uso dell'elettricità per paralizzare i movimenti del soggetto colpito facendone contrarre i muscoli. Nel corso del servizio di controllo del territorio una pattuglia lungo il corso Garibaldi ha notato una autovettura Lancia Y provenire dall’opposto senso di marcia, con a bordo tre individui. Alla vista degli operanti l’autovettura ha improvvisamente accellerato, salendo con le ruote sul marciapiede e collidendo con un veicoli in sosta, per poi svincolarsi e darsi alla fuga in direzione della Stazione Marittima. Nel frangente veniva lanciato in strada un telefono cellulare di colore nero, che i poliziotti prontamente recuperavano. Iniziava dunque un inseguimento, in occasione del quale venivano fatti convergere altri equipaggi, e l’auto in fuga dopo una rocambolesca fuga veniva raggiunta e bloccata. All’interno dell’auto veniva rinvenuto e sequestrato uno strumento simile al Taser, realizzato modificando una normale torcia in metallo, da cui fuoriuscivano diversi cavi elettrici, utilizzato all’evidente scopo di intimidire la vittima. I poliziotti analizzavano dunque la cronologia delle telefonate del cellulare recuperato e risalivano al proprietario, che risultava essere un giovane, rapinato poco prima nella via Bakù, appena terminati gli esami di maturità, da tre giovani poco più piccoli di lui, giunti a bordo di uno scooter, che veniva successivamente rinvenuto nei pressi dell’abitazione di uno dei tre soggetti fermati. In sede di denuncia il giovane riconosceva lo strumento sequestrato, utilizzato dai tre giovani all’atto della rapina. I tre giovani sono stati quindi arrestati per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. De Filippo è stato portato nel carcere di Poggioreale, mentre i due minori sono stati condotti presso il centro di accoglienza dei Colli Aminei, in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Arrestata con 10 chili di hashish nella cameretta del figlio

QUARTO. Una incensurata 35enne di Quarto, Francesca Ciardi, teneva ben nascosti in casa più di 10 chili di hashish. Dieci chili erano imballati in confezioni nascoste in un borsone nella cameretta del figlio e un altro etto era nella credenza della cucina insieme a un bilancino elettronico sporco di stupefacente. I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Giugliano in Campania hanno scoperto e arrestato la donna per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Adesso è agli arresti domiciliari.

Pagine

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto