Giovedì 18 Ottobre 2018 - 9:27

Ponticelli, donna dei D'Amico torna in carcere

NAPOLI. I carabinieri della tenenza di Cercola hanno dato esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dell'autorità giudiziaria di Napoli a carico di Martina Minichini, 20 anni, residente a Ponticelli, ritenuta affiliata al clan D’Amico e già sottoposta agli arresti domiciliari per spaccio e traffico di stupefacenti aggravati dall’art. 7 della legge Falcone. il provvedimento è stato emesso dopo violazioni al regime degli arresti domiciliari accertate dai militari dell’Arma. La donna è stata tradotta in carcere.

Allagata la Statale del Vesuvio, chiuso un tratto

NAPOLI. Anas comunica che, a causa delle forti piogge che hanno causato un allagamento del piano stradale, è stato provvisoriamente chiuso al traffico il tratto della strada statale 268 “del Vesuvio” compreso tra il km 9,600 e il km 12,800 in provincia di Napoli. I veicoli provenienti da Napoli e diretti verso Angri sono deviati allo svincolo per Ottaviano centro mentre i veicoli che procedono nella direzione opposta dovranno uscire allo svincolo per Ottaviano zona industriale. Sul posto è presente personale di Anas e delle forze dell’ordine per ristabilire al più presto le normali condizioni di viabilità.

Preso per spaccio,
i carabinieri trovano
i fuochi d'artificio

SANT'ANTONIO ABATE. Sorpreso dai carabinieri di Sant'Antonio Abate mentre cedeva una dose di cocaina a un acquirente, è stato bloccato e perqusiito. La perquisizione si è estesa all'abitazione del 31enne di Lettere, Franco Angelo Pescina, dove c'è stata la seconda scoperta: un'altra dose di cocaina e 135 fuochi d'artificio di produzione artigianale, ossia illegale. I militari della stazione hanno tratto in arresto il 31enne per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e fabbricazione e detenzione illecita di esplosivi.
 

Una piazza di spaccio nel cortile di casa a San Giorgio: arrestato

SAN GIORGIO A CREMANO.  Aveva allestito, presso la sua abitazione, una piazza di spaccio ma, gli agenti del commissariato di San Giorgio a Cremano, a seguito di un’attività d’indagine, hanno arrestato Massimo De Luca, pregiudicato 43enne. I poliziotti, nell’ambito di una più articolata indagine, volta al contrasto dello spaccio di droga, l’altra sera, hanno organizzato un servizio di osservazione, al fine di scorgere in flagrante il 43enne. L’uomo, infatti, approfittando del fatto che la sua abitazione fosse ubicata al piano terra, incontrava gli acquirenti nel cortile della sua residenza, ove effettuava lo scambio droga-soldi. Gli agenti, avendo intuito il modus operandi, messo in atto dallo spacciatore, sono intervenuti appena questo ha preso contatti con un giovanissimo acquirente di 17 anni.

Due dosi di hashish, sono stati sufficienti per arrestare il 43enne che registra precedenti specifici.

Preso con armi e droga in casa a Giugliano

GIUGLIANO. I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia Giuglianese hanno scovato nell’abitazione di un 41enne del luogo già noto alle forze dell'ordine, Ciro Iodice, un revolver 357 magnum, 39 bustine di marjuana (90 grammi in totale), un bilancino di precisione, qualche decina di bustine per confezionare le dosi e 110 euro in contante, che si ritengono verosimilmente provento illecito. Iodice è stato arrestato e risponderà di detenzione illegale di arma da sparo e detenzione di stupefacente a fini di spaccio.

Droga nascosta tra il cibo in cucina: due arresti a Ercolano

ERCOLANO. Un uomo e una donna sono stati arrestati dai carabinieri di Ercolano. Marito e moglie tra il cibo in cucina avevano nascosto 151 grammi di hashish. La droga è stata sequestrata e i coniugi, lui 50 anni, lei 36, sono finiti in carcere.

Monti Lattari, omicidio nella notte
a Casola

CASOLA DI NAPOLI. Un uomo di 63 anni è stato ucciso a colpi di arma da fuoco ieri sera a Casola di Napoli, piccolo comune sui Monti Lattari nel Napoletano. La vittima, Pasquale Starace, è stato raggiunto dai colpi di arma da fuoco mentre percorreva via Roma a bordo di uno scooter. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Castellammare di Stabia. Starace aveva vecchi precedenti per lesioni, ricettazione e armi; non risultano collegamenti a clan camorristici.

La scrittrice Strout operata d'urgenza a Napoli

NAPOLI. La scrittrice americana Elizabeth Strout è ricoverata all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove questa mattina è stata sottoposta ad appendicectomia. La scrittrice 60enne originaria di Portland, nel Maine, premio Pulitzer per la narrativa nel 2009, era giunta da poco a Napoli e si sarebbe poi spostata a Capri, dove avrebbe dovuto ritirare personalmente il Premio Malaparte, la cui XIX edizione si terrà il 1° e il 2 ottobre alla Certosa di San Giacomo. Elizabeth Strout si è recata questa mattina in ospedale ed è stata subito sottoposta a intervento chirurgico. Le sue condizioni sono buone. Saranno necessari ora almeno un paio di giorni di degenza in ospedale. La scrittrice, riferisce il direttore sanitario del Cardarelli Franco Paradiso, ha rivolto un apprezzamento per la rapidità e la professionalità dimostrata dal personale della struttura.

Scontro sulla Sorrentina, ferito un motociclista

SORRENTO. La circolazione è tornata nuovamente regolare sulla Sorrentina dopo che, a causa di un incidente, era stato provvisoriamente chiuso al traffico - in entrambe le direzioni - un tratto della strada statale 145 in corrispondenza del viadotto 'San Marco' (km 4,800) nel territorio comunale di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Il sinistro, uno scontro tra un'auto ed una moto sulle cui cause sono in corso accertamenti, ha provocato il ferimento del centauro. Attualmente il traffico proveniente da Vico Equense viene deviato allo svincolo di Gragnano, mentre il traffico proveniente dall'Autostrada A3 'Napoli-Salerno' viene deviato lungo viabilità locale nel comune di Castellammare. Sul posto è presente personale di Anas e delle Forze dell'Ordine per la rimozione dei veicoli incidentati e per l'esecuzione dei rilievi necessari, al fine di ripristinare la regolare viabilità il prima possibile.

Napoli, ritrovati due quadri di Van Gogh rubati ad Amsterdam

NAPOLI. Sono due quadri di Vincent Van Gogh , rubati a dicembre del 2002 dal Museo di Amsterdam, i dipinti sequestrati dal Nucleo di Polizia tributaria di Napoli nell'ambito di un'operazione antidroga che ha portato al sequestro di beni per diverse decine di milioni di euro. I due quadri sono 'La chiesa riformata di Neunen' e 'Vista dalla spiaggia di Scheveningen'. Renzi ha espresso soddisfazione e si è congratulato per l'operazione che ha consentito il recupero delle tele di Van Gogh. Il premier ne ha anche parlato al premier olandese Mark Rutte prima della cerimonia funebre di Shimon Peres a Gerusalemme, dove si trovano diversi leader mondiali per l'ultimo saluto all'ex presidente israeliano.

Erano all'interno di un'abitazione di un narcotrafficante, Raffaele Imperiale, arrestato a gennaio scorso, i due quadri di Van Gogh recuperati dal Gico della Guardia di Finanza nell'ambito di un'operazione antidroga svolta nel Napoletano. L'operazione "Vincent" rientra nelle indagini sul clan camorristico Amato-Pagano, impegnato nel traffico internazionale di stupefacenti e alleato di associazioni internazionali dedite al narcotraffico. Decisive, per il ritrovamento dei quadri, le dichiarazioni rese da Mario Cerrone, arrestato con Imperiale lo scorso gennaio. Dopo il recupero, avvenuto in un'abitazione nella disponibilità di Imperiale a Castellammare di Stabia, dall'Olanda è stato inviato un perito del Museo di Amsterdam, dal quale i quadri erano stati rubati nel 2002, che ne ha attestato l'autenticità. I quadri sono stati ritrovati avvolti in una tela di cotone.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica